Domenica, 21 Luglio, 2019

Giro rosa: Bansk vince l'8/a tappa, Van Vleuten resta leader

Fvg un weekend... a tutto Giro Rosa GIRO ROSA. VAN DER BREGGEN: «UNA VITTORIA PER MIA MAMMA»
Cacciopini Corbiniano | 14 Luglio, 2019, 02:44

"E' la campionessa mondiale e olimpica in carica la trionfatrice nella nona e penultima tappa del 30° Giro Rosa Iccrea da Gemona del Friuli a Malga Montasio (125.5 km): "sulla durissima salita finale Anna Van der Breggen ha preceduto di 17" la connazionale e Maglia Rosa Annemiek Van Vleuten (Mitchelton - Scott) e di 1'38" la sudafricana Ashleigh Moolman - Pasio (CCC-Liv), che ha battuto in uno sprint a due la australiana Amanda Spratt (Mitchelton - Scott).

Con la pendenza attorno al 3%, si è iniziata la vedere la prima selezione nel plotone, ma è stato più avanti a 11 chilometri dall'arrivo che si è iniziato veramente a fare sul serio. "Anna Van der Breggen 3'50" 3. Tra i meno 8 ed i meno 7 chilometri hanno ceduto una dopo l'altra Brand, Moolman e poi anche Spratt, lasciando così in testa alla corsa le due atlete attualmente più forti e complete sui percorsi impegnativi: alla vigilia del Giro Rosa tutti pronosticavano un duello tra Van Vleuten e Van der Breggen, nella realtà è stata poi una partita a senso unico ma almeno per un giorno abbiamo potuto ammirare queste due grandi campionesse lottare alla pari in salita. "E' molto bello vincere qui, ho cercato di mantenere un ritmo regolare senza andare a recuperare Annemiek - spiega Anna Van der Breggen - Vedevo che nei metri finali era un po' in difficoltà e sono riuscita a batterla". Resiste in Maglia Rosa Annemiek Van Vleuten, seguita in classifica generale da Anna Van der Breggen (Boels - Dolmans) e Katarzyna Niewiadoma (Canyon - SRAM). Chiude terza e si intromette con prepotenza in top10 nella classifica generale Soraya Paladin (Cipollini Alè) che grazie all'azione di oggi si accasa al settimo posto. "Hanno chiuso rispettivamente al secondo e terzo posto, con circa 30" di ritardo sulla vincitrice, l'inglese Leah Thoms e la veneta Soraya Paladin, che entra nella top ten della classifica.

Domani il 30° Giro Rosa Iccrea avrà il suo epilogo con la tappa conclusiva da San Vito al Tagliamento a Udine, con nel finale lo strappo in pavè del Castello. "La comunità ha riservato un'accoglienza meravigliosa alle cicliste" ha fatto sapere Zilli, che nell'occasione ha premiato la maglia blu dell'ottava tappa Elisa Longo Borghini alla presenza del sindaco Roberto Revelant e di ciclisti friulani d'eccellenza, tra cui l'ex campione del mondo di ciclocross Daniele Pontoni e la giovane promessa del Cycling team Friuli Nicola Venchiarutti. "Erica Magnaldi 2'53" 9.

Altre Notizie