Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Juve, anche il TFN respinge il ricorso sullo scudetto del 2006

Calciopoli ricorso Juve Calciopoli ricorso della Juve contro lo scudetto assegnato all’Inter Moggi tuona
Cacciopini Corbiniano | 13 Luglio, 2019, 22:40

Il Corriere dello Sport informa che la Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale "ha rigettato l'istanza di sospensione promossa dalla Juve e dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla stessa tendente ad ottenere l'annullamento della delibera suddetta". Come riporta Ansa, è' "inammissibile" il ricorso della Juventus per ottenere l'annullamento della delibera con cui il Consiglio federale Figc, il 18 luglio 2011, dichiarava la mancanza di presupposti giuridici per la revoca dello scudetto 2006 all'Inter. A 15 anni dallo scandalo, il sipario non si è ancora abbassato.

Ovviamente, la società bianconera ci ha sempre provato seguendo le vie legali ma tutte le volte di vede chiudere le porta in faccia, ottenendo di fatto zero risultati e il penultimo no era arrivato il 6 maggio 2018 dal Collegio di Garanzia del Coni. "Voglio ricordare la sentenza passata in giudicato da parte della Corte d'Appello di Milano, all'interno della quale il compianto Giacinto Facchetti aveva chiesto ad un arbitro di far vincere all'Inter un match di Coppa Italia col Cagliari".

Lo scudetto 2006 resta all'Inter. Se questo non fosse sufficiente - prosegue -, c'è la vicenda del falso passaporto di Recoba... L'autorità, presieduta da Franco Frattini, aveva anch'essa dichiarato inammissibile il ricorso della Juventus per quella che rimane una delle decisioni simbolo, insieme alle squalifiche per dirigenti e arbitri e alle penalizzazioni per i club, dello scandalo Calciopoli del 2006.

Caustico Luciano Moggi nel commentare la sentenza: "Non c'è nessuna nostra telefonata in cui chiedevamo all'arbitro di farci vincere le partite e la stessa sentenza di Napoli scagiona la Juventus. Bastano due cose: la sentenza di Milano e il passaporto di Recoba", ha detto all'Adnkronos.

Altre Notizie