Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Anomalia dopo il decollo, fallisce il lancio del razzo Vega - Scienza & Tecnica

Vega qualche istante prima dell’anomalia Anomalia dopo il decollo, fallisce il lancio del razzo Vega - Scienza & Tecnica
Esposti Saturniano | 13 Luglio, 2019, 14:38

Il lancio di un razzo Vega è fallito a causa di un'anomalia, che ha causato la fine anticipata della missione a circa due minuti dal decollo. Lo comunica l'azienda Avio, che negli stabilimenti di Colleferro (Roma) costruisce il razzo dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa).

Il Vega avrebbe dovuto portare in orbita il satellite per il telerilevamento Falcon Eye 1, appartenente agli Emirati Arabi Uniti.

Il razzo Vega prodotto dall'azienda Avio, che trasportava un satellite degli Emirati Arabi, fallisce il lancio e due minuti dopo il decollo precipita in mare. "L'anomalia - prosegue Avio - si è verificata poco dopo l'accensione del secondo stadio Zefiro 23 e sono in corso analisi dei dati per chiarire le ragioni di quanto accaduto". Come si apprende dal sito di Arianespace il lancio, che è avvenuto intorno alle 4 di mattina italiane, era stato posticipato a più riprese a causa delle condizioni meteorologiche: l'azienda aveva in ogni caso specificato che sia il lanciatore Vega che il suo carico, FalconEye1, erano in condizioni "stabili e sicure". Vega, acronimo di Vettore europeo di generazione avanzata, è prodotto da Avio e sviluppato in collaborazione dall'Agenzia spaziale italiana e dall'Agenzia spaziale europea per il lancio di piccoli satelliti. Il fallimento non dovrebbe comportare costi diretti visto che, spiegano gli analisti di Equita, 'la responsabilita' di Arianespace e le polizze assicurative coprono i costi'.

"Escludiamo - dicono gli analisti - il worst case con lunghi ritardi essendo stato un lanciatore di successo fino a questo volo". Equita ha un giudizio buy sul titolo con target price a 16,8 euro.

Altre Notizie