Domenica, 19 Gennaio, 2020

È morto il regista Ugo Gregoretti, aveva 88 anni

È morto il regista Ugo Gregoretti, aveva 88 anni È morto il regista Ugo Gregoretti, aveva 88 anni
Deangelis Cassiopea | 05 Luglio, 2019, 23:03

È morto oggi nella sua casa di Roma il regista e attore Ugo Gregoretti. Inizia la sua carriera alla RAI nel 1953, diventando ben presto autore di servizi televisivi: realizza inchieste per le rubriche di costume Semaforo e Controfagotto (con puntate come Festa della matricola a Roma e Abbigliamento giovanile della Roma bene) e il documentario La Sicilia del Gattopardo. - Laviamoci il cervello (1963), film a episodi il cui filo conduttore è il saggio di W. Packard I persuasori occulti.

Sempre impegnato politicamente - nel 1970 aderì al Partito Comunista Italiano, rimanendo poi sempre legato all'area politica della Sinistra italiana anche negli anni successivi al suo scioglimento - realizzò due importanti documentari sulle proteste degli operai alla fine degli anni '60: 'Apollon, una fabbrica occupata' nel 1969 e 'Contratto' nel 1971. Ma anche film con Roberto Rossellini, Jean-Luc Godard e Pier Paolo Pasolini, Claude Chabrol, Jean Luc Godard, Roman Polanski.

Si è misurato anche come regista lirico, mettendo in scena tra l'altro una memorabile edizione de 'L'italiana in Algeri' nel 1976, mentre nel 1998 ha messo in scena 'Purgatorio 98', una versione rivisitata e 'contaminata' del Purgatorio di Dante in cui ha fatto uso anche del dialetto napoletano. E' del 2006 la sua autobiografia Finale aperto, riedita nel 2012 con il titolo La storia sono io (con finale aperto).

Altre Notizie