Martedì, 15 Ottobre, 2019

Scuola, Bussetti: "Al via l’assunzione di quasi 59mila docenti"

Concorsi scuola: le probabili date svelate da Bussetti Scuola, Bussetti: “Al via l’assunzione di quasi 59mila docenti”
Machelli Zaccheo | 04 Luglio, 2019, 04:11

Lo afferma direttamente il Ministro per l'Istruzione Bussetti, in una lunga intervista rilasciata al sito Orizzonte Scuola. Di seguito i contenuti principali.

A questi due concorsi se ne affiancherà un terzo per altri 16.959 posti per infanzia e primaria (alla selezione potranno partecipare i diplomati magistrali ante 2001/2002, compresi quelli esclusi dalla procedura straordinaria da oltre 10mila posti indetta lo scorso anno (attualmente in corso), e i laureati in scienze della formazione primaria).

Anche se per il concorso scuola per la secondaria di primo e secondo grado è stato rinviato, già nel mese di luglio si attende il bando per il concorso di primaria e infanzia. Per questi docenti i posti a disposizione saranno 24mila.

Entro la fine del 2019, considerato ciò che aveva detto prima, è uno slittamento per il concorso della secondaria.

La data precisa ancora non è stata comunicata.

Si è reso necessario un rinvio a causa delle novità derivate dall'accordo tra sindacati e Miur in merito alla stabilizzazione dei precari storici, di tutti quegli insegnanti cioè che hanno già maturato una consistente esperienza nel mondo della scuola. Bussetti non ha poi risparmiato critiche al governo precedente, dicendo che è stata ereditata una situazione molto critica, frutto di "politiche miopi di governi precedenti". "Ovviamente si tratta di una notizia positiva - commenta in una nota la Flc Cgil - perché risponde alle esigenze lavorative di decine di migliaia di lavoratori e lavoratrici ed è inoltre presupposto per fornire alla scuola risorse nuove a garanzia della continuità dell'insegnamento e quindi della qualità del lavoro, anche se ciò non basterà a colmare il numero di cattedre lasciate vuote a settembre 2019, che, anche per effetto di Quota 100, saranno circa 80.000, senza contare i 60.000 posti in organico di fatto in deroga". Il Ministro assicura che saranno 40mila nei prossimi 3 anni gli insegnanti specializzati nel sostegno. Il tema degli studenti con disabilità è importante per Bussetti, che ribadisce come sia sua intenzione garantire l'inclusione scolastica per gli studenti con disabilità.

Altre Notizie