Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Conti pubblici, Oettinger: "procedura contro Italia possibile in settimana"

Nomine Ue nella notte Per infrazione ore clou Infrazione per l'Italia: possibile avvio in settimana - commissario Ue Oettinger
Esposti Saturniano | 01 Luglio, 2019, 15:21

Considerazioni minacciose di Oettinger sulle discussioni in atto fra Italia e Ue!

Dure parole del Commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, che preannuncia la procedura di infrazione per l'Italia se non adempirà agli impegni presi con l'Europa. Stasera è convocato un Consiglio dei ministri che dovrebbe dare il via libera alla legge sull'assestamento di bilancio e al piano messo a punto dal Tesoro per evitare la procedura di infrazione alla vigilia della riunione del collegio dei commissari Ue a Strasburgo che domani deciderà se proporre o meno il cartellino rosso per l'Italia. "Se non lo faranno, non avremo margini di manovra per evitare la procedura di infrazione", ha dichiarato Oettinger.

Oettinger ha infatti evidenziato che "il governo italiano deve pensarci tre volte prima di deludere le aspettative dell'Ue" per quanto riguarda proprio i conti pubblici. Un avvertimento che suona come una minaccia, e che arriva a poche ore dal Consiglio dei ministri, in programma per il tardo pomeriggio.

Come se non bastasse, Oettinger, intervistato dall'emittente pubblica Zdf, è intervenuto anche sul caso Sea Watch e ha elogiato Carola Rackete, la capitana tedesca della nave Ong che ha sfidato il governo italiano, speronato e schiacciato una motovedetta della Guardia di finanza pur di attraccare a Lampedusa, contravvenendo alle nostre leggi: "Non mi importa delle valutazioni di Matteo Salvini. E io ho fiducia nella giustizia italiana".

Altre Notizie