Martedì, 16 Luglio, 2019

Groenlandia, slitta trainata sull'acqua: la foto è diventata virale

Allarme in Groenlandia, scioglimento record dei ghiacci - Clima Fusione improvvisa dei ghiacci in Groenlandia: slitta finisce a mollo nell’acqua – FOTO
Evangelisti Maggiorino | 21 Giugno, 2019, 09:58

Nello scatto si vedono alcuni cani da slitta a pelo d'acqua di un grande lago. La fotografia è stata scattata dal dottor Steffen Olsen del Centro per l'Oceano e i Ghiacci dell'Istituto meteorologico danese, impegnato ad attraversare il fiordo di Inglefield Bredning per recuperare attrezzatura scientifica piazzata mesi prima. Olsen ha spiegato che sotto il ghiaccio c'è ancora, per quello sembra che camminano sull'acqua: una lastra di 1.2 metri di spessore che però ora è completamente ricoperto dall'acqua blu cristallina. La calotta dovrebbe essere solida, bianca, e invece si sta sciogliendo, con ripercussioni che ricadranno in primis sulle popolazioni indigene che vivono in Groenlandia, e via via su tutto il resto del pianeta.

Scioglimento record. L'immagine è stata immortalata il 13 giugno e condivisa su Twitter dal collega di Olsen Rasmus Tonboe. Eventi di massiccia fusione dei ghiacci come questo non avvengono di solito prima dell'estate inoltrata (fine giugno-luglio), ma quest'anno il Danish Meteorological Institute ha annunciato l'inizio della stagione dello scioglimento all'inizio di maggio. Alla data del 13 giugno il 40% della Groenlandia ha già perso notevoli quantità di ghiaccio, più di 2 miliardi di tonnellate. Sotto le loro zampe, ovviamente, c'era la calotta di ghiaccio non visibile in foto, ma lo scioglimento che sta interessando la calotta è un qualcosa di profondamente innaturale.

Normalmente la stagione in cui la superficie del mare inizia a sciogliersi si estende da giugno ad agosto e l'intensità maggiore del processo viene raggiunta a luglio, mese più caldo dell'anno. E tali conseguenze non saranno limitate al Nord America poiché l'isola più vasta del mondo contribuisce da ormai due decenni, in virtù dell'enorme estensione delle sue superfici ghiacciate sottoposte al riscaldamento globale, all'innalzamento dell'acqua degli oceani. Ma con i ghiacci che si sciolgono a ritmi 6 volte superiori rispetto a quelli stimati negli anni '80 dello scorso secolo, questa cifra è destinata a crescere rapidamente.

Altre Notizie