Martedì, 16 Luglio, 2019

Fca: partnership con Enel per la mobilità elettrica - Eco Mobilità

Mike Manley Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles Mike Manley Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles
Esposti Saturniano | 17 Giugno, 2019, 10:57

L'iniziativa prevede lo studio e la sperimentazione di nuove tecnologie, per ridurre il costo totale del possesso di veicoli elettrici. Ci stiamo impegnando nel mettere a fattore comune la nostra esperienza globale nel settore dei servizi energetici avanzati con la riconosciuta competenza di Fca nella produzione di automobili per sviluppare nuove soluzioni.

Attraverso questi accordi, i concessionari di Fiat Chrysler Automobiles offriranno soluzioni di ricarica. Affiancamento nell'installazione della wallbox a casa dei clienti L'obiettivo principale delle due partnership è l0offerta di soluzioni di ricarica in ambito privato e pubblico a sostegno della vendita della futura gamma di veicoli elettrici di FCA, tra cui la Fiat 500 elettrica e la Jeep Renegade PHEV.

"Queste partnership - ha affermato Mike Manley, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles - integrano la strategia di e-mobility annunciata l'anno scorso nel contesto del piano quinquennale di druppo".

Sono tante le soluzioni intelligenti e personalizzate che i clienti, sia privati che business, del colosso dell'automotive potranno sfruttare sia per la rete elettrica pubblica e sia per incentivare il trasporto elettrico.

Entrando nel dettaglio di questo nuovo progetto, i concessionari FCA saranno in grado di offrire sia ai clienti privati che a quelli business soluzioni di ricarica e servizi innovativi.

Enel X collaborerà̀ con Fca in Italia, Spagna e Portogallo, mentre Engie affiancherà̀ Fca in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Olanda, Polonia, Slovacchia, Svezia, Svizzera e Regno Unito. Sarà infatti l'incaricato di Enel X a curare la verifica di fattibilità e installazione, così come la fase di gestione e manutenzione della wallbox. FCA e i suoi partner collaboreranno allo sviluppo di app che consentiranno ai clienti di localizzare punti di ricarica pubblici, nonché di prenotare e pagare per i servizi di ricarica tramite la capacità di connettività integrata del loro veicolo. Sono stati studiati programmi di formazione dedicati per la forza vendita e tutto il personale operante presso i concessionari del Gruppo. FCA ha pure programmato di allestire specifiche infrastrutture di ricarica destinate all'attrezzamento dei piazzali, dei parcheggi clienti, delle aree di test drive e delle officine.

"Collaborazioni come questa, che uniscono il settore delle utility elettriche e i produttori di automobili, sono di enorme importanza per promuovere la mobilità elettrica, un fattore chiave nella transizione energetica", ha commentato Francesco Venturini, responsabile di Enel X.

Nel corso dei prossimi due anni, Fca installerà̀ circa 700 punti di ricarica Enel X presso gli stabilimenti, i centri di ricerca e i parcheggi destinati ai dipendenti in Italia, i quali potranno usufruire di queste infrastrutture per ricaricare i propri veicoli durante l'orario di lavoro.

Altre Notizie