Martedì, 20 Agosto, 2019

Andrea Camilleri insulta Matteo Salvini: "Mi fa vomitare". Il ministro replica……..

Immagine di copertina Andrea Camilleri contro Matteo Salvini: “Quando impugna il rosario mi dà un senso di vomito”
Deangelis Cassiopea | 15 Giugno, 2019, 03:58

"Non pensavo che il rosario, o parlare di padre Pio, potesse far vomitare".

"Non voglio fare paragoni, ma intorno alle posizioni estremiste di Salvini avverto lo stesso consenso che a dodici anni, nel 1937, sentivo intorno a Mussolini", disse a luglio dell'anno scorso Camilleri, in un'intervista a Repubblica. Leggo volentieri e seguo le 'avventure' del Commissario Montalbano. Sa che offenderebbe profondamente i Santi nel momento nel quale se ne serve. Lo scrittore, Andrea Camilleri, ai microfoni di Circo Massimo critica duramente il ministro dell'Interno: "Non credo in Dio - sottolinea l'ideatore di Montalbano - ma vedere il vicepremier impugnare un rosario mi dà senso di vomito". Poi il vicepremier prosegue: "Camilleri, scrivi che ti passa!".

A onor del vero, bisogna aggiungere che Andrea Camilleri non ha parlato male solo della Lega, anche se quello su Salvini è indubitabilmente il giudizio più negativo. E' l'unico grosso uomo politico che esista oggi al mondo. "Certo non è paragonabile a Trump...", riporta Adnkronos. "Io continuo a fare il mio e nel mio piccolo a credere". "Da 4000 persone presenti si passerà a zero" - ha detto Salvini, annunciando la sua presenza in Sicilia in occasione della chiusura. Ovviamente, Matteo Salvini ha notato la diminuzione del dato assoluto: tuttavia, come al solito, il ministro dell'Interno dimentica di raffrontare il dato con la diminuzione delle partenze e con i minori numeri di intervento delle ong proprio a causa della politica dei cosiddetti porti chiusi. Una rinascita è preparata da un paziente lavoro, non può avvenire all'improvviso.

Altre Notizie