Domenica, 16 Giugno, 2019

Salvator Mundi Leonardo Da Vinci sullo yacht di Mohammed Bin Salman

Ma che fine ha fatto il costosissimo Salvator Mundi? E in mare Il Salvator Mundi di Leonardo sarebbe sullo yacht dell'erede al trono dell'Arabia Saudita
Deangelis Cassiopea | 14 Giugno, 2019, 14:10

Non sembra esserci pace per il quadro più costoso della storia, il “Salvator Mundi” attribuito in maniera controversa a Leonardo da Vinci, venduto allasta da Christies nel 2017 a New York per una somma pari a 450 milioni di dollari e subito dopo scomparso nel nulla. Dopo la fenomenale vendita, si era detto che il dipinto sarebbe stato esposto al nuovo Louvre di Abu Dhabi. E adesso, invece che alle pareti del Louvre, il Salvator Mundi farebbe bella mostra di sé sul Serene, il lussuoso mega-yacht di 134 metri di Mohammed bin Salman.

Nonostante le perplessità, un altro principe saudita, Bader bin Abdullah bin Mohammed bin Farhan al-Saud, avrebbe acquistato il quadro per conto di Salman per la cifra record di 450 milioni di dollari.

Lo yacht, costruito da Fincantieri, ha un valore di 500 milioni di euro. Secondo l'esperta del Metropolitan Museum Carmen Bambach l'opera non è da attribuire al maestro fiorentino. Secondo il sito ArtNet.com, che cita due fonti non identificate "coinvolte nella transazione", il "Salvator Mundi" attributo con molti dubbi a Leonardo, sarebbe approdato sul panfilo "Serene" di proprietà del principe ereditario saudita Mohammed Bin Salman.

Sicuramente vi sono numerosi segni rivelatori della spinta che lArabia Saudita sta portando avanti nel mondo dellarte: secondo ArtNet il Paese sta investendo anche nellacquisto degli Specchi della famosa artista giapponese Yayoi Kusama e nelle opere di artisti come Geoge Condo, Richard Prince o Richard Serra, per non parlare del notevole investimento che pare sia stato effettuato per l acquisto di alcuni bronzi dello scultore orafo italiano Arnaldo Pomodoro.

Altre Notizie