Lunedi, 24 Giugno, 2019

Brexit: May si dimetterà da premier dopo fiducia a successore

Theresa May formalizza le dimissioni da leader dei Tory Hard Brexit: probabilità schizzano al 60%
Evangelisti Maggiorino | 10 Giugno, 2019, 09:22

La May rimmarrà di fatto a Downing Street fino a quando il nuovo leader non verrà nominato e avrà superato l'eventuale scoglio della fiducia in Parlamento, probabilmente a fine luglio In pole position ci sono Boris Johnson e il ministro dell'Ambiente Michael Gove.

MATT HANCOCK, 40 anni, attuale titolare della Sanità, a favore del Remain nella campagna del 2016, assicura ora che il suo piano perché la Brexit sia una realtà in cinque mesi è l'unico credibile. Meno probabilità per Esther McVey, ex ministro del Lavoro, Mark Harper, che dal 2010 al 2015 è stato sottosegretario all'Interno, e per Sam Gyimah, precedente sottosegretario all'Università. Ora ritiene sia necessario ritardare ancora l'uscita dall'Unione per poter ottenere un "buon accordo" per il Paese. È una delle ragioni principali per cui i legislatori britannici hanno rifiutato l'accordo di May, con i sostenitori pro-Brexit che sostengono che il backstop vincolerebbe il Regno Unito a tempo indeterminato a molte leggi europee.

A seguire vi saranno altre votazioni con l'esclusione successiva dell'ultimo arrivato fino a che non resteranno due soli pretendenti. Il 24 maggio May aveva annunciato l'intenzione di lasciare all'incarico dopo quasi tre anni a Downing Street, per non essere riuscita a far passare in Parlamento l'accordo sulla Brexit raggiunto con l'Ue.

Intanto il Brexit Party non è riuscito a entrare a Westminster: il partito anti-Ue è stato battuto dai laburisti nell'elezione suppletiva per il seggio di Peterborough, cittadina nell'est dell'Inghilterra. Terzi i conservatori con il 21% dei voti, seguiti dai liberaldemocratici al 12%. Corbyn ha parlato di "un successo" che è frutto anche della battaglia del suo partito contro le politiche "di austerity". L'affluenza è stata poco sotto il 50%, contro oltre il 60% delle elezioni politiche generali del 2017.

Altre Notizie