Martedì, 25 Giugno, 2019

Allarme in Sudafrica: 14 leoni fuggiti dal Kruger Park

Un leopardo Un leopardo
Evangelisti Maggiorino | 10 Giugno, 2019, 03:54

Solo poche ore prima della notizia della fuga dei leoni, il Kruger Park è stato teatro di un drammatico incidente che ha avuto come protagonista un leopardo: l'animale ha ucciso un bimbo di due anni e mezzo in circostanze ancora poco chiare.

Secondo le prime ricostruzioni, il leopardo ha attaccato il piccolo mercoledì: avrebbe raggiunto la sua vittima passando per gli alloggi dello staff. Il leopardo è stato abbattuto per evitare i rischi di ulteriori attacchi.

È accaduto nel parco nazionale di Kruger. Non c'è stato niente da fare: i medici hanno dichiarato il decesso, troppo piccolo per lottare contro la morte. Nelle ultime ore il governatore di Limpopo e la direzione del Kruger National Park sono impegnati nella ricerca degli animali in fuga dall'area protetta. Si sospetta che i grandi felini siano fuggiti dal parco, ha detto il governo della provincia settentrionale del Limpopo, che ha incaricato i ranger di monitorare la situazione. Al termine di riunioni le parti coinvolte hanno stabilito che, dopo la cattura i leoni devono essere rilasciati nel parco.

Un'ipotesi contrastata da Ike Phaahla, portavoce del Sanparks, l'Ente nazionale dei parchi sudafricani, secondo il quale i felini non potrebbero tornare in quella zona, perché sarebbero nuovamente costretti a scappare.

Altre Notizie