Sabato, 24 Agosto, 2019

"Prime Air presto realtà" / Bianco & Ped / News

Amazon vola nel futuro del commerce alcuni pacchi Amazon punta su abbigliamento, svela 'Shazam' della moda
Esposti Saturniano | 09 Giugno, 2019, 23:09

Nonostante per molti versi possa sembrare un servizio utopistico, in realtà il gigante dell'e-commerce sta facendo enormi passi avanti e la prova è il nuovo drone presentato in occasione della MARS Conference (Machine Learning, Automation, Robotics and Space) di Las Vegas. Completamente elettrico, è in grado di volare per 24 chilometri e consegnare pacchi fino a un peso di circa 2 chilogrammi nell'arco di mezz'ora.

Non si tratta di una novità assoluta, perchè Amazon ha fatto i primi test di consegna con i droni nel Regno Unito già nel 2016, ora però la sperimentazione si annuncia su larga scala per permettere di accorciare ulteriormente i tempi di consegna per i clienti abbonati al servizio Premium.

Questo sarà il drone di Amazon che tra qualche tempo effettuerà le consegne. Alcuni droni, ha affermato, sono autonomi ma non in grado di reagire all'inaspettato, basandosi semplicemente su sistemi di comunicazione per la consapevolezza situazionale. Ciò viene determinato usando la visione stereo, in parallelo con sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale addestrati per rilevare persone e animali dall'alto.

Il cortile di un cliente, spiega Jeff Wilke, può avere fili per stendere oppure cavi telefonici o elettrici.

In transito, i droni Amazon sono progettati per essere in grado di identificare oggetti statici e in movimento provenienti da qualsiasi direzione. Gli utenti non dovranno far altro che cliccare sul tasto Amazon Prime Air una volta che dovranno selezionare la modalità di consegna. L'obiettivo è quello di arrivare a spedizioni a zero emissioni di CO2 entro il 2030, utilizzando l'energia solare e le auto elettriche.

Altre Notizie