Lunedi, 17 Giugno, 2019

Matuidi: "Rinnovo? Non sono preoccupato. Alla Juve sono felice"

Cacciopini Corbiniano | 09 Giugno, 2019, 01:21

Intervistato da L'Equipe, Blaise Matuidi ritorna sui presunti cori razzisti nei suoi confronti alla Sardegna Arena in occasione di Cagliari -Juventus. Ho giocato quasi tutte le partite, in un club come la Juve vuol dire qualcosa. Ci siamo confermati campioni d'Italia, in Champions League invece c'è stato un momento buio. Le differenze tra lo stile di vita parigino e quello di Torino sono diverse. Tu dici che quando vinci tutto il contraccolpo può arrivare e ti chiedi: "Cosa posso vincere di più?".

Matuidi ha descritto l'etica del lavoro di Cristiano Ronaldo: "Ha vinto qualsiasi cosa, ma vuole arrivare sempre più in alto". È diverso da Ibrahimovic perché Cristiano è più un lavoratore. "E questo per un calciatore non è comune" ha spiegato il francese.

Il contratto? Ho lasciato tutto in mano al mio agente (Mino Raiola, ndr), ha sempre fatto le cose per bene, non sono preoccupato quindi per il mio futuro, so che farà di tutto per il mio bene. Il giorno dopo, quando tutti cercano di riprendersi, è già al centro di allenamento e lo vedi mentre fa gli addominali e si pompa. Potevamo far meglio, ma purtroppo non ci siamo riusciti.

Altre Notizie