Martedì, 15 Ottobre, 2019

Domani Roma Pride, 25 anni di parate

Il sabato del Romapride: l'orgoglio Lgbt pronto a sfilare per le strade della Capitale Il Gay Pride di Roma dell’8 giugno 2019
Evangelisti Maggiorino | 08 Giugno, 2019, 20:51

Diritti e rispetto, si svolgerà l'8 giugno a Messina il Pride dello Stretto, la manifestazione per i diritti e la libertà di pensiero sessuale. Oggi, in contemporanea con Roma, l'orgoglio lgbtqi scenderà in piazza anche a Trieste, Pavia, Ancona e Messina.

Anche il Comune ha finalmente messo nero su bianco il patrocinio, consentendo una più semplice organizzazione burocratica che si è chiusa ieri con un incontro in Prefettura per gli ultimi dettagli che riguarderanno la sicurezza dei partecipanti, che si attendono numerosi da tutto il sud Italia. La parata è partita da piazza della Repubblica e arriverà in piazza Madonna di Loreto, passando per via Einaudi, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell'Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, via Labicana, piazza del Colosseo e via dei Fori Imperiali.

Sarà un Pride per tutti: lo annuncia lo staff organizzativo che stamattina ha svolto la conferenza stampa al Ritrovo Fellini che in queste settimane ha ospitato molti degli eventi proposti dalle varie associazioni che stanno partecipando in vario modo a rendere questo primo pride un momento condiviso con la città. La manifestazione si conclude con un party "affinché la danza diventi sberleffo verso chi ancora considera la nostra esistenza una perversione della natura" hanno detto gli organizzatori. La giornata è stata aperta dal convegno "Siamo ovunque, il valore della differenza", con la partecipazione tra gli altri della ex ministra senatrice Valeria Fedeli e i due testimonial scelti dal Marche Pride: Franco Grillini, storico attivista del diritti Lgbtiq e la due volte campionessa olimpica Antonella Bellutti. Il corteo ha seguito il percorso da Piazza Antonello a Piazza Unione Europea, lo slogan è stato: "largo all'orgoglio".

Altre Notizie