Lunedi, 26 Agosto, 2019

De Maggio: "Se Icardi divorzia con l'Inter, Napoli è la prima scelta!"

Wanda Nara: 'Io agente? Se Icardi me lo chiedesse smetterei' - Calcio Inter, quattro proposte vincenti per Dybala: così prova a convincerlo
Cacciopini Corbiniano | 08 Giugno, 2019, 16:53

Sembra ormai concluso a tutti gli effetti il rapporto tra Mauro Icardi e l'Inter. Perché, se da una parte il Napoli, nonostante la "pace" con Lorenzinho, non lo ritiene incedibile al pari di altri giocatori (vedi Zielinski) anche a causa di frizioni con l'ambiente, dall'altra l'Inter è alla ricerca di una soluzione per del caso relativo al futuro dell'attaccante argentino, che non rientra più nei piani di Marotta e Conte. L'argentino dopo una stagione difficile, a Milano, potrebbe lasciare e iniziare una nuova avventura, con Fabio Paratici che è un suo grande estimatore e lo vorrebbe a Torino.

La frattura con l'Inter, esplosa a febbraio prima con la revoca della fascia di capitano e poi con un esilio volontario, durato diverse settimane e che ha rischiato di compromettere la corsa alla Champions League dei nerazzurri, non è sanabile. All'Inter andrebbero, appunto, 70 milioni e ad Icardi un ingaggio di circa 7 milioni di euro a stagione. Contatti diretti non ce ne sono stati, ma non si può escludere che tra i due club sia lo stesso.

Questa la situazione riportata da Sky sport, confermando che per Antonio Conte Mauro Icardi non dovrà rientrare nel nuovo progetto. E il film sarà, se non un colossal, una pellicola d'autore: l'arrivo di Antonio Conte e la volontà di lottare subito per il titolo in campionato e per far strada in Champions posso restituirgli un palcoscenico di alto livello europeo.

Altre Notizie