Sabato, 14 Dicembre, 2019

Il Chelsea presenta ricorso al Tas: vuole evitare il blocco del mercato

Chelsea ricorre al Tas contro blocco Chelsea ricorre al Tas contro blocco +CLICCA PER INGRANDIRE
Cacciopini Corbiniano | 07 Giugno, 2019, 18:55

Il Chelsea ha presentato ricorso alla Corte Arbitrale dello Sport di Losanna contro lo stop al mercato per le prossime due finestre imposto dalla FIFA. Nello specifico, il Chelsea, oltre ad aver ricevuto una multa di 600mila franchi, è stato punito con il blocco delle operazioni per la sessione estiva del calciomercato 2019 e per quella invernale del 2020 per aver violato l'articolo 19 del Regolamento in occasione del tesseramento di 29 giovani giocatori.

Di seguito, ecco il comunicato ufficiale del Tas, che rende noto il ricorso del Chelsea: "Il Tas ha confermato il ricorso presentato nella mattinata di oggi ribadendo che, generalmente, le procedure d'appello si svolgono con uno scambio di comunicazioni scritte fra le parti, mentre un gruppo di arbitri TAS sarà convocato per ascoltare il ricorso". La Fifa, che ha già respinto un primo ricorso, aveva deciso di sanzionare il Chelsea per la violazione delle norme di trasferimenti internazionali di giocatori Under 18. Non è possibile dire in questo momento quando verrà emesso il Lodo Arbitrale per questo argomento. "Il Tas non fornirà ulteriori informazioni in merito a questa procedura, se non quando annuncerà la sua decisione".

Altre Notizie