Lunedi, 24 Giugno, 2019

Si ferma la più grande fabbrica di Nutella a livello globale

Nutella Francia, protesta dei lavoratori ferma da sei giorni la più grande fabbrica della Nutella
Evangelisti Maggiorino | 06 Giugno, 2019, 18:43

Non si ferma la protesta dei lavoratori dello stabilimento Ferrero di Villers-Ecalles, il primo stabilimento al mondo di produzione di Nutella.

Produce 600 mila vasetti al giorno - cioè un quarto della produzione mondiale - e impiega 400 persone. Tutto questo è fermo da Lunedì 27 Maggio 2019. Si tratta di centosessanta dipendenti dello stabilimento francese, che hanno incrociato le braccia dalla notte tra lunedì e martedì della settimana scorsa, e non lasciano entrare né uscire i camion che trasportano le confezioni di crema spalmabile e gli altri prodotti della Ferrero.

A causa dello sciopero, "la produzione di Kinder Bueno è ferma da martedì" e "su quattro linee di produzione della Nutella, solo una funziona ancora al 20% della sua capacita'", ha spiegato il sindacalista.

Per quanto riguarda l'aspetto tecnico dello sciopero, o meglio, il punto di vista dei lavoratori, Fabrice aggiunge: "I lavoratori chiedono nel quadro dei negoziati annuali obbligatori, un innalzamento generale annuale degli stipendi del 4,5%, come anche l'attribuzione di un bonus Macron di 900 euro". Nelle attuali condizioni, la missione della direzione dello stabilimento e' quella di proteggere i dipendenti che non stanno scioperando, che sono la maggioranza, e che desiderano continuare a garantire il loro lavoro in buone condizioni. Al momento la multinazionale italiana propone un ritocco dello 0,4%.

In una nota l'azienda di Alba ha confermato che "da martedì mattina alcuni rappresentanti del sindacato FO hanno bloccato l'accesso allo stabilimento Ferrero". E ha avvertito: "Le materie prime stanno iniziando a mancare". Il più grande gruppo dolciario e del cioccolato del mondo, ha praticamente raddoppiato il proprio fatturato in dieci anni a più di dieci miliardi di euro.

Altre Notizie