Lunedi, 17 Giugno, 2019

Flat tax, fonti 5S: "Ok a proposta Lega, farla a deficit"

Flat tax, Salvini ha fretta: “E’ la prima riforma da discutere”. M5S apre, ma Conte frena M5S: “Ok a fare la flat tax in deficit“
Esposti Saturniano | 02 Giugno, 2019, 22:06

Salvini ha valutato positivamente la relazione del governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco: "Bene la relazione di Banca d'Italia, che conferma la necessità di uno shock fiscale per far ripartire l'economia italiana".

Pressioni costanti, giorno dopo giorno, quelle del ministro dell'Interno Matteo Salvini che, dopo la 'vittoria' delle elezioni europee, spinge per approvare la famigerata 'flat tax'. A maggior ragione se, come apprendiamo, Tria già condivide questa idea: "ben venga il regime fiscale al 15% per i redditi fino ai 65.000 euro" commenta la fonte. Salvini vorrebbe portare il progetto di flat tax già al prossimo consiglio dei ministri.

"Non discuto adesso davanti ai giornalisti come si farà la flat tax: un progetto di flat tax non è ancora arrivato a Palazzo Chigi", ha detto oggi il presidente del Consiglio rispondendo a chi, a margine di un evento in Campidoglio, gli ha posto domande sulla realizzazione di una flat tax in deficit, come propongono Lega e M5s. Per quanto riguarda la linea di Visco posso confermare che questo governo fino all'ultimo perseguirà un disegno di crescita economica. "Dobbiamo massima chiarezza agli italiani", aggiunge.

Se fino ad ora il Movimento 5 Stelle era sembrato un pò titubante sulla flat tax, nelle ultime ore pare che i pentastellati siano disposti ad aprire alle richieste del Carroccio.

"Questo è il governo del cambiamento - insiste Conte -: ho sempre rivendicato un cambiamento nel senso della chiarezza di intenti rispetto ai programmi. Dobbiamo affermare queste premesse e queste condizioni per poter proseguire". "Così come preannunciato nei documenti ufficiali, che sono il Def approvato in Parlamento".

Altre Notizie