Lunedi, 17 Giugno, 2019

Istat: "Pil I trimestre +0,1%, ma su base annua cala dello 0,1%"

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA EPA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 02 Giugno, 2019, 12:38

L'indice dei prezzi PIL degli Stati Uniti è avanzato invece di uno 0,5% che ha fatto i conti con le attese e con il precedente 0,6%.

La variazione acquisita per il 2019 del Pil risulta pari a zero.

A maggio inoltre i prezzi del cosiddetto "carrello della spesa", ovvero l'insieme dei beni alimentari, per la cura della case e della persona, salgono dello 0,5% su base annua.

Il dato trimestrale, e dunque a confronto con l'ultimo quarto del 2018, ha messo a segno una variazione del 3,1% che si è confrontata con il precedente 3,2% e con le previsioni a 3,1%. Il PIL italiano, nel primo trimestre del 2019, è salito dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti.

I dati Istat sul Pil italiano, si prevedeva una crescita dello 0,2%. Dal lato della domanda interna, invece, "vi è stato un lieve apporto positivo sia dei consumi" (+0,2%), sia degli investimenti (+0,6%) in particolare per la componente delle costruzioni, "più che compensato da quello negativo delle scorte".

Pil: in calo su base annua, non accadeva da fine 2013 - Non si fa attendere il commento di Federconsumatori che in una nota ufficiale invita a non cadere in facili e prematuri entusiasmi ma anzi a mettere in atto interventi concreti per allontanare la minaccia della crisi. Maggiore è stata la domanda estera netta, che ha toccato il +0,5%. "Si registrano andamenti congiunturali positivi per il valore aggiunto dell'agricoltura e dell'industria, cresciute rispettivamente del 2,9% e dello 0,9%, mentre il valore aggiunto dei servizi è diminuito dello 0,2%". Nei primi tre mesi dell'anno sono cresciute le esportazioni (+0,2%), mentre le importazioni sono diminuite dell'1,5%.

Altre Notizie