Lunedi, 19 Ottobre, 2020

Mancini: "Belotti è qui in azzurro meritatamente"

Mancini: Mancini: "Belotti è qui in azzurro meritatamente"
Cacciopini Corbiniano | 01 Giugno, 2019, 20:10

L'occasione della conferenza stampa di presentazione della doppia sfida valida per le qualificazioni a Euro 2020 contro Grecia e Bosnia ha permesso a Roberto Mancini di parlare dei temi più caldi del momento nel calcio italiano. Nel gruppo azzurro è rientrato il bomber del Torino Andrea Belotti, un'arma in più per affrontare queste sfide: "Belotti ha fatto un ottimo girone di ritorno e si è meritato la convocazione". "Ho parlato con Mario, gli ho spiegato i motivi della mancata convocazione".

"Mario non è qui solo per una questione tecnica e perché è stato espulso all'ultima giornata, lui lo sa, gliel'ho detto personalmente". Se lo merita tecnicamente verrà chiamato. Sa che non deve farsi espellere e puntualmente si è fatto espellere e ha preso 4 giornate di squalifica. "Il futuro dipenderà da lui". "Sono le due squadre che ci potrebbero creare difficoltà nella qualificazione". "Gravina ha parlato con lui tempo fa e spero che possa avere la possibilità di arrivare". "Non mi preoccupa nulla, ho lasciato loro sei giorni liberi per recuperare un po'. Oriali spero resti, perché si è creato un bel feeling nel nostro gruppo e sarebbe meglio non toccare nulla". "Sarri alla Juve non mi preoccupa, sinceramente (ride, ndr)". Quella di Vialli è una situazione a prescindere da cosa farà Oriali. "Non so se sia il migliore, ma è difficile che in Italia non vengano fuori giovani per la Nazionale. In questo anno ne sono cresciuti in fretta alcuni che non pensavamo crescessero così. E' un buon momento". Credo sia un buon momento per i nostri giovani, come sempre ce ne sono in Italia. Le prossime due saranno probabilmente le due gare un po' più difficoltose, la Grecia è una squadra ottima composta da giocatori tecnici. C'è un bel giro di allenatori, mi sembra, e c'è ancora la finale di Champions League. Lo conosco bene e a 29 anni può fare molto di più di quello che sta facendo. Cercherai di convincerlo? "Si, cercherò di convincerlo a restare. Poi non so cosa farà, ma non credo abbia già deciso". Per noi Oriali è una persona importante, è una persona che ha un ottimo rapporto con tutti i giocatori e spero rimanga.

Altre Notizie