Martedì, 24 Novembre, 2020

Catturato il latitante Vallefuoco: si nascondeva in Marocco

Catturato il latitante Vallefuoco: si nascondeva in Marocco Catturato il latitante Vallefuoco: si nascondeva in Marocco
Evangelisti Maggiorino | 01 Giugno, 2019, 12:22

Il ras del clan Polverino deve scontare 30 anni di carcere, condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso e associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanza stupefacente aggravata dal metodo mafioso.

Il ricercato e' stato catturato dal personale della Polizia marocchina con il supporto del Servizio di cooperazione internazionale.

Era uno dei 50 latitanti più pericolosi fra quelli censiti nello speciale sito del Ministero dell'interno ed era riuscito a sfuggire alla giustizia dopo un primo arresto in Spagna, vanificato però da un cavillo giuridico e dalla sua precipitosa fuga oltre Gibilterra. Vallefuoco era già stato arrestato in Spagna nel 2012. E' stato arrestato a Skirhat, nel Nord del Marocco, nella regione di Rabat, grazie alla collaborazione tra Interpol e Dsgt. Dopo due mesi l'estradizione e il processo. Di Raffaele Vallefuoco si persero di nuovo le tracce. Poco tempo fa era finito in manette proprio in Marocco un altro malommo di calibro che si era dato alla latitanza fra i datteri: Antonio Prinno, colonnello dei Misso-Mazzarella di Napoli centro.

Altre Notizie