Venerdì, 22 Ottobre, 2021

Negli Usa i bagni della scuola a scelta per i transgender

Huawei risponde a Trump. Si rivolge alla Corte Suprema Usa Negli Usa i bagni della scuola a scelta per i transgender
Evangelisti Maggiorino | 30 Mag, 2019, 20:11

Un gruppo di cristiano-conservatori aveva paragonato la libera scelta del bagno ad una violazione del diritto alla privacy.

New York, 28 mag. (askanews) - La Corte Suprema degli Stati Uniti ha deciso di non prendere in esame il ricorso contro la sentenza di una Corte d'appello sulla Boyertown School District, non lontano da Philadelphia, che permette ai ragazzi transgender di scegliere quale bagno usare.

Durante l'amministrazione Obama i dipartimenti dell'istruzione e della giustizia hanno inviato linee guidate ai distretti scolastici che raccomandano di permettere agli studenti transgender di usare i bagni secondo la loro identità di genere. Quel che stupisce ancora di più della decisione della Corte, inspiegabilmente progressista in un'America che è tornata a respirare aria tradizionalista dopo l'elezione di Trump, è che la maggioranza dei nove giudici che hanno approvato la mozione ha un orientamento dichiaratamente conservatore.

La Corte ha invece confermato un'altra legge dell'Indiana, firmata dal vice presidente Mike Pence quando era governatore dello Stato, che impone alle cliniche che effettuano le interruzioni di gravidanza di dare sepoltura o cremare i feti.

Come riportato da Repubblica, la notizia della decisione della Corte Suprema ha scatenato la gioia di Vladimir Luxuria, che ha voluto ringraziare con un video messaggio i giudici americani per la scelta operata: "A volte basterebbe un pò di buon senso e un pò di immedesimazione nell'altro. Si tratta di una decisione che sconfigge la cattiveria e l'egoismo dei conservatori che volevano impedire questa cosa".

Altre Notizie