Venerdì, 22 Ottobre, 2021

Honda e: confermato il sistema di specchietti retrovisori laterali di serie

Honda e: confermato il sistema di specchietti retrovisori laterali di serie Honda e: confermato il sistema di specchietti retrovisori laterali di serie
Esposti Saturniano | 30 Mag, 2019, 13:26

E i vantaggi non si fermano qui.

Honda ha confermato che il Sistema di retrovisori laterali digitali, già ammirato sul prototipo di questa City Car full electric, sarà di serie sulla Honda e. Si tratta di una novità assoluta nel segmento delle auto compatte, che secondo il marchio offrirà importanti vantaggi non solo in termini di stile, ma anche per quanto riguarda sicurezza e aerodinamica.

Le immagini vengono proiettate in tempo reale sui due schermi da 6 pollici collocati ai lati del cruscotto, per garantire al conducente una visibilità ottimale senza essere costretto a distogliere lo sguardo dalla plancia.

Si riduce anche il rumore del vento per effetto della pressoché assenza di attrito, grazie alla forma specifica delle videocamere ed al rivestimento idrorepellente che previene la formazione di gocce d'acqua sulle lenti. Nelle portiere anteriori sono presenti due sottili elementi che inglobano videocamere in grado di proiettare all'istante tutto ciò che accade ai lati direttamente sull'ampio monitor interno. Gli obiettivi? Ridurre la resistenza aerodinamica (di quasi il 90% rispetto ai canonici specchietti), aspetto essenziale per tutte gli EV per innalzare l'autonomia complessiva; aumentare la sicurezza (già, perché il conducente potrà "moltiplicare" le proprie facoltà visive sfruttando la tecnologia); comprimere l'ingombro della vettura (le telecamere non sporgono dai passaruota). In più gli utenti posso scegliere tra due modalità di visualizzazione (normale e panoramica): in questo modo viene esteso il campo visivo e ridotti i punti ciechi di circa il 10% con la prima visuale e di circa il 50% con la seconda. Selezionando la retromarcia, sul display dell'abitacolo appaiono anche le linee guida che facilitano la manovra, oltre ad un angolo di ripresa che aumenta la visibilità posteriore.

I livelli di luminosità sul display interno si regolano automaticamente in base alle condizioni di luce prevalenti. Il produttore riferice che il Sistema di retrovisori laterali digitali è stato oggetto di numerosi test mirati a garantire una migliore visibilità in condizioni meteorologiche sfavorevoli, di scarsa luminosità o di guida notturna, tramite la funzione anti abbagliamento, affermando che questo offre al conducente una maggiore nitidezza degli oggetti circostanti rispetto alle immagini riflesse dagli specchietti laterali tradizionali.

Si prevede che l'auto elettrica Honda E arriverà nel 2020, con la versione completa di produzione prevista per la fine di quest'anno.

Sarà commercializzata in Europa entro il 2025, avrà un'autonomia di oltre 200 chilometri ed una ricarica veloce capace di coprire fino all'80% della batteria in soli 30 minuti.

Altre Notizie