Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Dormire bene, display nemici del riposo: come evitare l'insonnia da smartphone

Sere senza smartphone regolano il sonno Sere senza smartphone regolano il sonno +CLICCA PER INGRANDIRE
Machelli Zaccheo | 23 Mag, 2019, 14:07

Inoltre, coloro che trascorrono più tempo utilizzando lo smartphone o tablet, avrebbero più possibilità di svegliarsi durante la notte. Infatti, sarebbe sufficiente una settimana per "disintossicarsi" dagli effetti negativi degli schermi e tornare alla normalità.

A sostenere gli effetti nocivi dell'uso eccessivo degli smartphone è uno studio condotto in collaborazione tra diversi istituti olandesi: l'Istituto olandese di neuroscienze, l'UMC di Amsterdam, e l'Istituto nazionale olandese per la salute pubblica e l'ambiente.

I dati sono stati raccolti da un gruppo di ricercatori del Netherlands Institute of Neuroscience, i quali hanno scoperto che gli adolescenti che trascorrono oltre 4 ore al giorno davanti allo schermo blu dello smartphone hanno difficoltà ad addormentarsi. Qui mostriamo molto semplicemente che questi disturbi del sonno possono essere facilmente invertito riducendo al minimo l'uso dello schermo serale o l'esposizione alla luce blu. Quindi il suggerimento di ridurre il tempo davanti agli schermi alla sera vale anche per questi dispositivi elettronici. Un consiglio che può valere per tutti, ragazzi e adulti.

Gli esperti ci hanno sempre messo in guardia sulle dannose conseguenze che comporta l'utilizzo dello smartphone - ma anche del tablet - prima di dormire: a causa delle frequenze blu dei dispositivi che ora anche bambini piccolissimi sono in grado di usare, il nostro sonno perde regolarità e noi finiamo per sentirci più stanchi, nervosi, meno produttivi e meno concentrati. Uno studio che ha fomentato la platea e fornito nuovi ed interessanti punti di vista su un problema che era già stato ampiamente dibattuto negli ultimi anni, ma non tutti sono convinti, più che altro in molti sono convinti che serva altro lavoro sulla questione e che lo stesso studio, operato su una base di appena 25 adolescenti, vada intensificato. Dunque fate attenzione: allontanatevi dallo smartphone mezzora prima di addormentarvi, togliendo il WI-FI, e buonanotte!

Altre Notizie