Martedì, 17 Settembre, 2019

Zeman provoca la Juventus e Cristiano Ronaldo

Il tecnico Zdenek Zeman Zeman: “Flop Roma? Colpa del mercato. Dispiaciuto per De Rossi. Con me fece la sua peggior stagione, non ho ancora capito di chi fu la colpa”
Cacciopini Corbiniano | 23 Mag, 2019, 12:53

Zdenek Zeman in un'intervista alla Gazzetta dello Sport ha lanciato una frecciata a Cristiano Ronaldo e alla Juventus sul campionato che si sta per concludere: "Come giudico la stagione di Cristiano Ronaldo?".

"Sono otto anni che la lotta scudetto finisce prima di cominciare". La stagione di Ronaldo? Un po' peggio di quella di Quagliarella. Senza di lui la Juve aveva raggiunto due finali di Champions. La passione e la voglia sono le stesse, le idee e il mio calcio ancora moderni. L'Atalanta, che gioca il calcio più europeo di tutte.

" "Le squadre inglesi hanno mentalità offensiva, giocano sempre per fare un gol in più". L'Inter ha costruito poco. Come quello che Zeman vede oggi, nell'era dei social: "Entrare nelle teste dei calciatori è molto più difficile". Di immutato, c'è l'intenzione di Zeman di tornare in panchina: "Aspetto la chiamata giusta. Sei anni fa dissi che ero avanti di 20 anni, resto in vantaggio di 14".

La crisi della Roma:"Troppe cose non hanno funzionato".

Nell'agenda dell'ultima giornata di Serie A un posto di rilievo sarà dedicato all'addio alla Roma di Daniele De Rossi. Mi è dispiaciuto per Di Francesco ottimo ragazzo e tecnico. "Spiace che De Rossi abbia fatto con me la peggior stagione della carriera, non so ancora se per colpa mia o sua". "Ma oggi gli allenatori contano poco". Un giocatore che ha dato 18 anni alla Roma meriterebbero di decidere lui quando smettere.

Altre Notizie