Domenica, 15 Settembre, 2019

Internazionali d'Italia 2019, è ancora Nadal il re di Roma

Novak Djokovic Nadal trionfa a Roma, Djokovic distrugge la racchetta
Cacciopini Corbiniano | 22 Mag, 2019, 13:20

Sul 3-2 per Schwarzman l'argentino ha due palle break che sfrutta e si porta 4-2 e servizio a favore ma Djokovic riprende subito il break di svantaggio, 4-3 per Schwartzman e, nuovamente, l'argentino approfitta di un calo di Djokovic per un altro break e servire per il set ma sul 5-3 ma il campione serbo si aggrappa a tutto il suo talento e controbreakka, 5-4 adesso il punteggio a favore di Schwartzman. Così Rafael Nadal al momento della premiazione sul Centrale del Foro Italico dopo aver conquistato il nono successo in carriera agli Internazionali d'Italia di Roma. Sarà la 21esima volta che si sfidano in una finale, 11 a 9 il computo delle vittorie fin qui per il serbo. Il greco è stato poi il carnefice anche di Fabio Fognini agli ottavi di finale: sconfitta che per l'amor del cielo, ci sta, ma il modo un po' troppo distratto e senza battagliare in cui l'azzurro è incappato lascia un po' di delusione per quella che poteva essere un'impresa alla portata del ligure.

E' il primo trofeo del 2019 per il tennista spagnolo che si prepara nel migliore dei modi in vista del Roland Garros.

Rafa impressionante, insomma, ma Djokovic è pur sempre numero uno del mondo e lo vuole dimostrare. Dopo due incontri disputati lo stesso giorno, Federer si è ritirato prima del quarto di finale contro Tsitsipas lasciando gli appassionati a mani vuote.

La partita, al di là de tre set, non ha avuto storia. Per il 33enne di Manacor si tratta del primo titolo stagionale, il 34° in un torneo Masters 1000 e l'81° in totale.

Altre Notizie