Martedì, 17 Settembre, 2019

Niki Lauda, addio: la leggenda della Formula 1 morta a 70 anni

È morto Niki Lauda, leggenda della Formula 1: addio a uno dei più grandi piloti di sempre A 70 anni muore Niki Lauda, leggenda della Formula Uno
Cacciopini Corbiniano | 22 Mag, 2019, 02:56

Niki Lauda, tre volte campione del mondo di Formula 1 (1975-1977-1984), presidente non esecutivo del team Mercedes, si è spento all'età di 70 anni nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 maggio. Nell'estate del 2018 aveva subito un trapianto di polmone.

Rimase gravemente ustionato anche al volto in un drammatico incidente avvenuto nel circuito del Nürburgring, nel 1976: fu estratto dalla macchina in fiamme e rischiò di morire. "I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno - si legge ancora - indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l'azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà", scrivono i familiari. Era definito il "Computer" per la sua capacità di analizzare pregi e difetti di ogni vettura che tuttavia lui guidava - gli piaceva dirlo - "con il sedere". Nel corso della sua carriera ha disputato 171 Gran Premi vincendone 25.

Lauda lascia cinque figli, l'ex moglie Marlene Knaus e la moglie Birgit Wetzinger che nel 2005 gli donò un rene, Un altro lo aveva ricevuto nel 1997 dal fratello Florian. Parola di Niki Lauda. La grande famiglia della Ferrari apprende con profonda tristezza la notizia della morte dell'amico Niki Lauda, tre volte campione del mondo, due con la Scuderia (1975-1977). Il cancelliere Sebastian Kurz ricorda Lauda anche per la sua carriera da imprenditore e la sua passione per gli aeroplani.

E' considerato tra i migliori piloti di sempre. Quando si sono conosciuti, la donna all'epoca era un'hostess che lavorava in una delle compagnie aeree fondate proprio da Niki Lauda (Lauda Air, nata nel 1979).

Altre Notizie