Martedì, 25 Giugno, 2019

Pullman fuori strada in Germania, morta donna trentina

Chiudi
   Apri
     
    
   Chiudi
   Apri
      DPA-Api Chiudi Apri Chiudi Apri DPA-Api
Evangelisti Maggiorino | 21 Mag, 2019, 02:05

L'unica vittima del grave incidente, che ha provocato nove feriti gravi, è Cristina Pavanelli, 63 anni, di Baselga del Bondone, un paese alle porte di Trento.

Un vero dramma quello vissuto ieri per 70 passeggeri circa che viaggiavano in Germania a bordo di un pullman della compagnia Flixbus. Per motivi ancora da accertare, l'autobus, che era carico di persone, ha improvvisamente sbandato prima di schiantarsi contro il guardrail e capovolgersi su un fianco.

Come ricostruiscono i giornali trentini, la donna era in viaggio di piacere. Cristina, che era diventata vedova due anni fa, infatti era appassionata di volley.

L'italiana era a bordo di un pullman Flixbus, in viaggio verso Monaco da Berlino, che sarebbe uscito di strada, rovesciandosi. Dopo lo schianto l'autostrada è stata completamente bloccata per diverse ore e sul posto sono accorsi decine di mezzi di vigili del fuoco, ambulanze e polizia.

I passeggeri feriti son stati fatti uscire dai finestrini rotti del mezzo e poi accompagnati nei diversi ospedali della zona. Anche l'autista del bus è fra le persone gravemente ferite, per questo non è ancora stato ascoltato.

La compagnia FlixBus in una nota esprime vicinanza alla famiglia della vittima dell'incidente avvenuto nei pressi di Lispia, in Germania, sull'autostrada A9 e "rivolge i propri pensieri ai passeggeri e all'autista coinvolti e ai loro parenti e amici".

Altre Notizie