Lunedi, 17 Giugno, 2019

"Britney Spears potrebbe anche non esibirsi più" dice il manager

Britney Spears Britney Spears: i fan preoccupati per la salute della cantante
Deangelis Cassiopea | 20 Mag, 2019, 12:07

Ad alzare questo polverone sono state le dichiarazioni del manager della principessa del pop, Larry Rudolph. Ma, soprattutto, stava cercando di uscire dal baratro di un divorzio tumultuoso, da Kevin Federline.

Era il 1999, esattamente vent'anni fa, Britney Spears aveva appena compiuto 18 anni e la sua canzone "Baby one more time" scalava tutte le classifiche non solo negli Stati Uniti, ma in quasi tutto il mondo.

Quel brutto momento, accompagnato dall'abuso di alcol e sostanze stupefacenti, ha segnato per sempre la sua vita. Personalmente vorrei che trovasse pace, il suo posto felice, qualsiasi cosa voglia dire. E tutto ciò dopo una lunga battaglia legale iniziata addirittura dai genitori della cantante: da 11 anni è Jamie, il papà di Britney, il tutore legale della cantante, anche se pare che ora, dopo anni di silenzio, e due interventi chirurgici del padre, mamma Lynne si sia riavvicinata alla figlia. Per molti infatti sarebbe avvenuto contro la sua volontà.

Prima il ricovero inaspettato, 30 giorni in clinica psichiatrica. Oggi, invece, arrivano le dichiarazioni shock del suo manager. "E' stata la tempesta perfetta, era ai 2/3 delle prove per la residency quando i suoi farmaci hanno smesso di funzionare e lei era troppo distratta dalla malattia del padre e abbiamo dovuto rinviare lo show", ha dichiarato a TMZ. Di certo la Spears non sta affatto bene e i profili social, come hanno denunciato i fan, non sono gestiti più da lei, ma dalla famiglia.

"Come persona che l'aiuta non solo nella sua carriera - basandomi sulle informazioni che io e gli altri professionisti abbiamo della sua salute - sono convinto che Britney non dovrebbe tornare a vivere a Las Vegas, non nel breve futuro e possibilmente mai più nella vita". Non voglio che lei lavori di nuovo finché non è pronta, fisicamente, mentalmente e con passione. Intervistato da TMZ, Rudolph ha espresso un pensiero molto pragmatico sulla vicenda, gettando un ombra sul futuro professionale della cantante ("Potrebbe non esibirsi più") e rivelando il vero motivo dell'interruzione del tour all'inizio dell'anno. "E, se lei volesse mai tornare, le dirò se secondo me è una buona o una cattiva idea".

Altre Notizie