Martedì, 17 Settembre, 2019

Taiwan legalizza i matrimoni gay

Taiwan ha legalizzato i matrimoni gay Il Taiwan legalizza il matrimonio gay: è il primo stato dell’Asia a farlo
Evangelisti Maggiorino | 20 Mag, 2019, 11:02

Il parlamento di Taiwan diventa il primo in Asia a legalizzare i matrimoni tra lo stesso sesso. Non a caso, la capitale Taipei, è stata tra le prime città a ospitare la "gay pride parade". Una legge che si aspettava da due anni, quando il Tribunale costituzionale locale ha affermato che anche i cittadini omosessuali hanno pari diritto di sposarsi. Le altre due normative, presentate dai conservatori, infatti, fanno riferimento alle unioni come "relazioni familiari dello stesso sesso" o "unioni omosessuali" piuttosto che a "matrimoni".

I parlamentari hanno discusso tre diverse proposte di legge e approvato con una robusta maggioranza qualificata quella "più progressista e di più ampio spettro", con temi come tasse, figli in custodia e assicurazione, e risolvendo il nodo del Codice Civile bocciato dalla Corte sul matrimonio "celebrato tra un uomo e una donna". "Ora la legge dice che tutti dovrebbero essere trattati allo stesso modo, non importa chi sei, chi ami".

La presidente Tsai, con un tweet in inglese, ha scritto che "abbiamo fatto un grande passo verso la vera uguaglianza e abbiamo reso Taiwan un paese migliore".

Si tratta di una vittoria importante per le associazioni per i diritti Lgbt, che incamerano così una legge considerata la più vicina possibile alla parità di diritti con le coppie eterosessuali.

Un segnale in controtendenza alle norme del vicino Brunei, tra lapidazione per omosessualità e adulterio, congelate con la moratoria sulla pena di morte dopo le proteste internazionali. "Gli attivisti per i diritti degli omosessuali - spiega la BBC -che portano ombrelli e bandiere arcobaleno sono esplosi in gioia quando è stata annunciata la sentenza".

Altre Notizie