Giovedi, 23 Mag, 2019

Chi è Jannik Sinner, la giovane promessa del tennis italiano

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Cacciopini Corbiniano | 14 Mag, 2019, 23:12

Molto più equilibrato il secondo parziale, con l'azzurro che si toglie lo sfizio di strappare la battuta a Cilic nel suo turno iniziale e nell'ottavo gioco, sfruttando i tanti errori del rivale.

Anche Sinner, a dire il vero, avrebbe potuto diventare un nuovo Thöni. A otto anni prese dunque in mano la racchetta, a 14 anni decise di lasciare l'Alto Adige per crescere, e a 17 anni, nel primo turno degli Internazionali Bnl d'Italia, all'esordio in un Masters 1000 grazie a una wild card, ha sconfitto, da numero 263 del mondo, lo statunitense Steve Johnson, 29 anni, numero 59 nel ranking Atp, ex numero 21, con quattro titoli all'attivo nel circuito maggiore. Scosso dallo schiaffo iniziale, Jannik Sinner ha subito risposto vincendo il secondo set con lo stesso punteggio, ma a parti invertite (1-6). Sinner, numero 262 Atp, quest'anno, ha infatti vinto un challenger (Bergamo), raggiunto una finale in un altro, (Ostrava) e vinto due futures (Trento e Pula). Tra i due non ci sono precedenti. Nel secondo turno troverà il greco Stefanos Tsitsipas, impegnato oggi nella finale di Madrid contro Novak Djokovic.

L'altro azzurro nel seeding, Marco Cecchinato, numero 19 del ranking e 16esima testa di serie, è stato sorteggiato al primo turno contro il Next Gen australiano Alex De Minaur, numero 27 Atp (il 20enne di Sydney ha vinto l'unico precedente, al primo turno di Wimbledon lo scorso anno).

Altre Notizie