Sabato, 17 Agosto, 2019

Roma, Dzeko: "Deluso dalla mia stagione. Champions? Nove punti e vediamo"

Dzeko deluso: «Quattro anni senza vincere. Champions? Ci proviamo» Dzeko deluso, ma non molliamo Champions
Cacciopini Corbiniano | 14 Mag, 2019, 10:25

Il colombiano ha fatto una stagione straordinaria e strapparlo all'Atalanta sarà un'impresa, sia per costo che per la possibilità di giocare la Champions con gli orobici. Sì, però non ho vinto niente. "Nel campionato italiano nessuno ti regala niente, ma noi da qui alla fine dobbiamo fare 9 punti e poi vediamo". Intanto ha parlato al Match Program della società tirando qualche bilancio: "Avremmo dovuto far meglio e in quattro anni ottenere qualcosa". Ad esempio, in questa stagione avremmo dovuto fare di più in Coppa Italia, visto che la Juve è stata più forte in campionato. Sicuramente il gol preso a Marassi ha complicato tutto. "Siamo delusi perché abbiamo sofferto per fare il gol e prendere l'uno a uno all'ultimo, su calcio d'angolo, non può succedere perché abbiamo perso due punti importantissimi".

"Crederci fino alla fine" è il diktat per le prossime tre gare: "Se non ci crediamo noi è dura". Con la Juventus sarà importante come sempre, anche per loro. Ronaldo punta a vincere la classifica marcatori. In questo momento, almeno per i titolari, l'Inter sarebbe già posto: in difesa è arrivato Godin e il lavoro di Ausilio e Marotta si concentrerà sulla fasce e sull'attacco che perderà molti giocatori. Le parti non sono molto distanti e i nerazzurri potrebbero inserire un giovane per colmare quel buco che c'è tra domanda (20 milioni) e offerta (10-12 milioni). Adesso l'Atalanta è favorita per la qualificazione in Champions, noi dobbiamo solo pensare a vincere. Forse in Champions League quella a Porto più di ogni altra. Poi il secondo tempo a Bergamo. Quattro gli anni vissuti nella Capitale da Dzeko, che ha totalizzato 86 reti da quando veste il giallorosso.

Altre Notizie