Giovedi, 23 Mag, 2019

Dalla Valtellina sono 1500 gli alpini presenti a Milano

Alpini a Milano alzabandiera da via a 92^ Adunata Nazionale Adunata degli Alpini a Milano, via alle celebrazioni in piazza Duomo. Vandalizzate le vetrine della loro sede
Evangelisti Maggiorino | 14 Mag, 2019, 07:22

La cerimonia si è svolta alla presenza delle massime autorità di Ana e Truppe Alpine, del Sindaco Sala e del Governatore, al cospetto del Labaro Ana, del vessillo della sezione ospitante Ana Milano e dei gonfaloni di Milano, Sesto San Giovanni, Regione Lombardia e Città Metropolitana Milano, sulle note di Fratelli d'Italia è stato issato il Tricolore.

La 92esima adunata nazionale alpini inizia venerdì 10 maggio davanti al Duomo di Milano con alzabandiera e sfilata. Grande emozione, al cospetto del labaro ANA, del vessillo della sezione alpini ospitante, quella di Milano e non solo.

"La sfilata del gonfalone Anci in occasione della centesima Adunata degli Alpini - dichiara il vicepresidente vicario Anci, Roberto Pella che parteciperà alla sfilata in rappresentanza dell'Associazione - vuole significare tutta la vicinanza ai territori che rappresentiamo e la volontà di dare corpo alle azioni previste dal Protocollo recentemente sottoscritto: dalla sicurezza e dal decoro urbano alla protezione civile a iniziative culturali e formative per gli alunni delle scuole e la cittadinanza".

A Milano, dove i centri sociali, i gruppi cosiddetti antagonisti, anarchici e generici antifascisti, godono di coperture, simpatie e appoggi diretti da parte della sinistra istituzionale, gli episodi specifici contro le Penne nere non sono nuovi. Dalle 20 poi i concerti dei cori e delle fanfare.

Domenica la grande sfilata a partire dalle 9. Provoca però cambiamenti e disagi ini città. Dalle 7 alle 21 di domenica all'interno dell'Area C potranno circolare soltanto i veicoli dei residenti all'interno della Ztl e i veicoli al servizio delle persone con disabilità con ridotte capacità motorie muniti di contrassegno.

ATM, l'azienda di trasporto pubblico, ha creato un biglietto dedicato.

Con la consegna della stecca, avvenuta ieri a Milano, si è ufficialmente attivata il 'countdown' della macchina organizzativa che vede impegnati, per i prossimi 12 mesi, il Comune di Rimini, l'Associazioni Nazionale Alpini e i tutti i parter del territorio che sono interessati a gestire un evento così importante. Mel pomeriggio ci si sposterà a Novate.

Altre Notizie