Mercoledì, 22 Mag, 2019

Morta Doris Day, la fidanzata d'America: l'attrice aveva 97 anni

È morta Doris Day, la «fidanzata» d’ America che stregò Hitchcock Addio a Doris Day, la "fidanzata d'America". Aveva 97 anni
Deangelis Cassiopea | 13 Mag, 2019, 17:22

Aveva 97 anni da poco compiuti. Con la sua immagine di bionda vivace, intraprendente ed esuberante, si era guadagnata l'appellativo di "fidanzata d'America" e con la sua abilità nella recitazione, nel canto e nella danza, è stata tra le attrici di maggiore successo degli Anni Cinquanta e Sessanta, a suo agio sia nel genere drammatico sia in quello, largamente sfuttato dai produttori, della commedia e sempre accanto ad importanti attori. Era definita la "vergine di professione".

Doris Day si era ritirata dalle scene negli anni Ottanta.

E' morta Doris Day, la popolare attrice e cantante americana, salita alle cronache come la "fidanzata d'America". Per Alfred Hitchcock fu protagonista de "L'uomo che sapeva troppo", film in cui cantava la celebre canzone "Que sera sera".

Dopo il trionfo del film di Hitchcock infatti la vollero in altri due titoli a suspense, "Merletto di mezzanotte" di Miller con Rex Harrison e John Gavin, minacciata dal classico rantolo al telefono; e "La mia spia di mezzanotte". Alla morte del marito, nel '69, si allontana dal grande schermo per la tv dove il "Doris Day Show" otterrà immutato successo fino al '75.

Altre Notizie