Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Salvini esprime preferenza per Guccini. La replica del cantautore è tagliente!

Francesco Guccini: “A Salvini piacciono le mie canzoni? Anche Dante è stato letto da cani e… Francesco Guccini attacca Matteo Salvini: "Ascolta le mie canzoni? Anche Dante veniva letto da cani e porci"
Deangelis Cassiopea | 13 Mag, 2019, 10:19

Il cantore di Dio che muore nei campi di sterminio non poteva rimanere indifferente agli apprezzamenti di Matteo Salvini, per via delle correnti a cui associa la sua fede politica. Un leader che non teme l'esposizione mediatica, ma che anzi la cerca andando a trattare anche argomenti che non sarebbero di sua competenza.

Il cantante emiliano non sembra gradire particolarmente il fatto che Salvini lo ascolti. Così Francesco Guccini spiega cosa pensa non solo della passione che Salvini provava per le sue canzoni, ma probabilmente anche cosa pensa dello stesso Ministro.

Guccini è stato chiamato ad esprimersi sull'argomento, nel corso di una conferenza stampa al Conservatorio Scarlatti di Palermo. Per questo è stato impossibile non chiedergli del Salone del Libro di Torino e del pericolo del ritorno del fascismo: "Nonostante il razzismo che fasce della popolazione manifestano, i politici, per fini elettorali, percorrono il solco tracciato dalla gente, non credo che in Italia sia tornato il fascismo, però si sente l'aria". Parole che non sembrano diverse da quelle di tanti che non ripongono tanta stima nell'esecutivo in carica.

Parafrasando una sua canzone, potremmo descrivere così le affermazioni fatte da Francesco Guccini su Matteo Salvini: le verità cercate per terra, da maiali, tenetevi le ghiande, lasciatemi le ali.

Altre Notizie