Sabato, 17 Agosto, 2019

F1, Spagna: Hamilton brucia Bottas al via, Ferrari inseguono

Analisi tecnica Barcellona Credit Albert Fabrega
Cacciopini Corbiniano | 13 Mag, 2019, 09:46

Il tedesco ha dunque terminato la gara del Montmelò a ridosso del podio occupato dalla Mercedes di Hamilton e di Bottas e dalla Red Bull di Verstappen, con l'olandesino che ha conquistato la terza piazza proprio ai danni del tedesco della Ferrari nelle concitate fasi successive alla partenza. L'inglese prende la vetta della gara nel primo giro e si impone davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas, che era scattato dalla pole.

Quarto Sebastian Vettel, vicinissimo ai due che lo precedono. Il problema è che questo tallone d'achille della Ferrari, emerso prorompente nel terzo settore della pista spagnola del Montmelò, rischia di essere un fardello che la SF90 si trascinerà appresso per il resto della stagione, in attesa delle poche boccate d'ossigeno che potrebbero rappresentare le piste "di motore". Abbiamo messo giù tutto il potenziale, ma evidentemente non siamo abbastanza veloci e non al livello che vorremmo", ha commentato un po' disilluso il tedesco, colpito dal nuovo record della pista (1'15 "406) fatto segnare da Bottas. Io spero che finisca la carriera vincendo altri titoli con noi, ma so che tutti hanno il desiderio di andare con la Rossa. In Spagna a vincere è Lewis Hamilton, cui riesce anche il sorpasso sul compagno di squadra Bottas in classifica.

Ma alla fine ha anche una dedica speciale per questa vittoria: "Voglio dedicare questa vittoria a Harry, un ragazzino che mi ha mandato un messaggio oggi".

Sotto un cielo ritornato parzialmente sereno - ma con temperature dell'aria e dell'asfalto leggermente più basse rispetto a ieri - si sono concluse le qualifiche del Gran Premio di Spagna, quinta tappa del mondiale 2019. Il Campione del Mondo ha fatto segnare anche il giro più veloce in 1'18 " 492, guadagnandosi anche il punto extrache spetta all'autore del miglior crono in gara. Eccezionale la prova delle due Haas, con Romain Grosjean ad appena 20 millesimi da Seb. La top ten e' completata Daniil Kvyat (Toro Rosso) e Daniel Ricciardo (Renault), che pero' partira' tredicesimo a causa della penalizzazione che gli e' stata inflitta dopo il Gran Premio di Baku. Deludono le Racing Point.

Altre Notizie