Mercoledì, 22 Mag, 2019

Trimestrale. Rinnovabili spingono Enel: utile a 1,25 miliardi

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 10 Mag, 2019, 21:45

Ricavi e utili in aumento grazie al contributo delle energie rinnovabili e all'espansione in Brasile: Enel ha chiuso il primo trimestre dell'anno con ricavi per 20,8 miliardi, in crescita del 10,3% rispetto al primo periodo del 2018, e un utile netto ordinario di 1,16 miliardi, in questo caso con una espansione annua dell'11,3%.

L'utile netto è salito del 7,4%, passando da 1,17 miliardi a 1,26 miliardi di euro, in crescita per il miglioramento del risultato operativo, solo parzialmente compensato dall'incremento degli oneri finanziari netti e dai minori proventi derivanti da partecipazioni valutate con il metodo del patrimonio netto. "Sempre con riferimento a Enel Américas, ci aspettiamo che l'aumento di capitale da 3 miliardi di dollari USA, recentemente approvato e che verrà finalizzato nei prossimi mesi, libererà ulteriori opportunità di crescita in Sud America, rafforzando la nostra presenza nella regione", si legge nella dichiarazione di Starace.

"Nel primo trimestre 2019, abbiamo registrato ottimi risultati che confermano la traiettoria di crescita sinora perseguita e l'eccellente performance operativa registrata da tutte le unità di business".

A proposito di investimenti, questi ammontano a 1.871 milioni di euro nel primo trimestre 2019, in aumento di 642 milioni di euro rispetto all'analogo periodo del 2018 (+52,2%). L'obiettivo a lungo termine resta la decarbonizzazione del mix entro il 2050. Ha funzionato nel mercato interno nel settore elettrico e nel settore delle energie rinnovabili. Si prevede che le rinnovabili, che hanno raggiunto il 39% del mix di generazione di Gruppo a fine 2018 (dal 33% registrato nel 2017) contribuiranno per circa la metà della capacità totale (83 GW) di Enel nel 2019. L'ordinario è 1,15 miliardi (+11,3 per cento). "Nel 2019, prevediamo di accelerare gli investimenti, focalizzandoci sulle rinnovabili in Nord America, oltre a proseguire il nostro importante investimento nelle reti, principalmente in Italia e in Sud America e si prevede che la generazione di flussi di cassa rimanga consistente per tutto il periodo".

Altre Notizie