Sabato, 24 Agosto, 2019

Venezuela, arrestato vice di Guaidò. Prelevato dall'auto con una gru

Lavrov dopo la riunione con Pompeo Non vedo nemmeno negli USA sostenitori della soluzione militare in Venezuela Venezuela: tolta immunità a 7 parlamentari dell'opposizione
Evangelisti Maggiorino | 09 Mag, 2019, 16:54

Edgar Zambrano è il vicepresidente dell'Assemblea nazionale, guidata proprio dall'opposizione di Guaidò.

L'Ambasciata Virtuale degli Stati Uniti a Caracas ha minacciato "conseguenze" se le autorità venezuelane non libereranno, Edgar Zambrano, il 'numero due' del presidente del Parlamento e capo dell'opposizione, Juan Guaidò.

La denuncia dell'operazione di polizia è stata formulata dal deputato Oscar Rondero, dirigente del partito Accion Democratica, secondo cui all'arrivo della polizia Zambrano si è rifiutato di scendere dalla sua auto e gli agenti del Sebin allora hanno utilizzato un'autogru per portalo via verso il carcere di El Helicoide.

"Ci sono alcune informazioni su questi eventi e sulle persone coinvolte nel tentato colpo di stato, che è stato fornito dal procuratore generale del paese". A Zambrano, e ad altri sei deputati, l'Assemblea nazionale costituente (Anc) ha revocato appena qualche giorno fa l'immunità dopo la partecipazione al tentativo di sollevamento militare del 30 aprile.

La deputata venezuelana Mariela Magallanes, una dei sette membri dell'Assemblea nazionale (controllata dal presidente Maduro) contro i quali è stato avviato un procedimento giudiziario, moglie di un cittadino italiano e con in corso il procedimento per il riconoscimento della cittadinanza italiana, è stata accolta nella residenza dell'ambasciatore italiano a Caracas. Nel suo account su Twitter l'ambasciata parla di arresto "illegittimo". Sul colloquio con Arreaza ha anticipato che confermerà il sostegno di Mosca nei confronti del regime di Nicolás Maduro: "Cambiare con la forza il governo di Caracas non può considerarsi un processo democratico".

Altre Notizie