Lunedi, 21 Ottobre, 2019

Inter, lontano il riscatto dell’ex Lazio Keita

Inter, Keita verso l’addio: c’è lo zampino delle ‘Iene’ ed uno scherzo finito male Inter, Keita è scomparso: c'entra anche uno scherzo delle 'Iene'
Cacciopini Corbiniano | 09 Mag, 2019, 10:55

Lautaro Martinez, che rimarrà in nerazzurro, ne ha infatti segnate solo sei mentre Keita Balde è fermo addirittura a quattro.

L'avventura all'Inter non era iniziata nel migliore dei modi, salvo poi subire un'accelerata positiva al termine del 2018: il goal all'Empoli del 29 dicembre scorso resta l'ultimo di Keita Baldé, fermato proprio sul più bello da un infortunio muscolare. Lo scherzo prende, però, una piega poco gradita, l'ex Lazio scappa in hotel e le immagini non vanno in onda perché il giocatore non firma la liberatoria.

Keita verso l'addio. Difficile, se non impossibile, immaginare che Marotta e Ausilio possano spendere 34 milioni di euro per riscattarlo dal Monaco.

"Con la complicità della bellissima fidanzata, Simona Guatieri, la sera di Inter-Samp del 17 febbraio 'Le Iene' attirano Keita in "trappola" in un noto hotel di Milano". Basterebbe semplicemente verificarle con il sottoscritto e con chi mi assiste.

Non succede nulla di tutto questo: i tempi di recupero si allungano in maniera preoccupante e misteriosa, tanto che i tifosi iniziano a interrogarsi sulla reale natura del problema fisico e se davvero non sia il caso di mettere sotto torchio lo staff sanitario nerazzurro. Come se non bastasse, a creare ulteriore confusione sulla vicenda il cambio di procura, da Calenda a Pastorello, con il primo che ha inviato alla federazione una diffida con la scadenza del vecchio accordo in vigore fino al 2020.

Altre Notizie