Martedì, 25 Giugno, 2019

Roma, Pallotta: "Stadio? Ci siamo. Sarà il più utilizzato del sud Europa"

Pallotta Roma, Pallotta: "Stadio? Ci siamo. Sarà il più utilizzato del sud Europa"
Cacciopini Corbiniano | 09 Mag, 2019, 00:04

E lo ha fatto utilizzando termini molto chiari: "Abbiamo acquistato una licenza radio perché ci sono nove stazioni a Roma che parlano solo ed esclusivamente di calcio e starebbero a raccontare caz... tutto il giorno". Il numero uno di Trigoria, assente dalla Capitale da circa un anno, è in attesa che venga posata la prima pietra per la costruzione dello stadio che dovrebbe sorgere a Tor di Valle. Per quanto riguarda la Roma, invece, che dopo il pareggio di ieri con il Genoa ha forse detto addio per sempre alle speranze di entrare in Champions, il presidente ha ricordato che "le entrate da sponsorizzazioni sono aumentate grazie ad una aumentata presenza sui social media", aggiungendo che "il reparto digital del club è il migliore nell'ambito sportivo". Ci sono delle limitazioni che non ne permettono la crescita e non ci sarà mai la possibilità così di attrarre i grandi campioni: "sarò probabilmente già morto quando sarà divenuta di interesse mondiale".

"Al momento è una bella competizione locale - ha aggiunto - ma molti tifosi americani preferiscono vedere le sfide di Premier League e Serie A: la possibile creazione di una super lega europea porterebbe alcune gare ad essere disputate anche nel weekend, rallentando ancor di più la crescita dell'MLS".

James Pallotta chiede aiuto ai tifosi per costruire lo stadio della Roma. "Se i tifosi vogliono lo stadio, devono sollecitare un intervento". Per questo mi sono stancato, ho comprato una stazione radio e ora tre di queste nove sono in bancarotta, ne rimangono 6.

Altre Notizie