Domenica, 20 Settembre, 2020

Godin, è l'ora dell'Inter: annuncio ufficiale in lacrime

Godin, è l'ora dell'Inter: annuncio ufficiale in lacrime Godin, è l'ora dell'Inter: annuncio ufficiale in lacrime
Cacciopini Corbiniano | 08 Mag, 2019, 00:35

"Qui sono cresciuto molto come calciatore ma soprattutto come uomo - ha proseguito il difensore 33enne -". I valori che mi hanno trasmesso i miei genitori sono esattamente quelli che ho cercato di portare in questa mia esperienza: umiltà, sacrificio e rispetto. Come suggerito da Diego Simeone negli ultimi giorni, tocca a Diego Godin parlare del suo futuro. "Abbiamo vissuto momenti splendidi e altri meno belli, ma l'Atletico sarà per sempre nel mio cuore". "Credo di aver fatto abbastanza bene e ringrazio tutti". "Ho parlato tante volte con Griezmann, ma oggi sono qui per ringraziare e salutare l'Atletico Madrid". Sei nella storia di un grande club come l'Atletico, ti sei battuto per te e per i tuoi compagni, indossando con orgoglio la fascia da capitano. In tanti mi hanno chiesto di restare, mi sarebbe piaciuto farlo e ci sono stati molti incontri con la società ma non siamo arrivati a un accordo. A partire dalla prossima stagione giocherai in un altro club, ma sappiamo che vada come vada tu resterai sempre un nostro grande tifoso. Si chiude l'avventura più bella della mia carriera e della mia vita. Questa è la tua famiglia, il Wanda la tua casa. Se dentro al campo sei un campione, fuori sei ancora più campione.

" Un ciclo è finito, una tappa, sono orgoglioso di far parte della storia del club". L'Atletico è stato la mia famiglia, la mia casa, un modo di vivere. Queste le parole d'addio di Godin che, con ogni probabilità, il prossimo anno vestirà la maglia dell'Inter, anche se sul futuro non si è voluto sbilanciare: "I cambiamenti ti fanno migliorare e crescere, non mi pento di niente".

Altre Notizie