Mercoledì, 22 Mag, 2019

Cancro, team italiano scopre il meccansimo per "affamare" le cellule tumorali

Far morire di fame il cancro Tumori, scoperto a Milano un nuovo legame con la dieta: attenti alla glicemia
Machelli Zaccheo | 04 Mag, 2019, 16:35

Il risultato ottenuto è stato pubblicato sulla rivista scientifica internazionale Cancer Cell. Questa la scoperta italiana frutto di un lavoro di ricerca coordinato da Saverio Minucci, direttore del Programma nuovi farmaci dell'Istituto Europeo di Oncologia e docente di Patologia generale presso l'Università di Milano, e svolto con la collaborazione con il gruppo guidato da Marco Foiani, direttore scientifico IFOM e professore di Biologia molecolare presso lo stesso ateneo milanese.

Dallo studio condotto su cellule umane in vitro e sui topi da laboratorio è emerso come una dieta ipoglicemica e l'assunzione di metformina possano uccidere le cellule tumorali attraverso un inedito meccanismo molecolare che, se attivato, è appunto in grado di 'affamare' le cellule che causano i tumori.

I ricercatori hanno dunque scoperto che una dieta che porti a un abbassamento della glicemia, associata alla somministrazione di metformina, innesca una reazione a catena che porta alla morte delle cellule tumorali. Esso porta all'attivazione dell'enzima tumorale PKM2 che ostacola l'arrivo degli zuccheri nelle cellule tumorali. Combinazione la cui tollerabilità confermata non appena verrà sperimentata sui pazienti.

"Nel nostro studio - spiega Saverio Minucci - riducendo il tasso glicemico con la dieta e somministrando metformina, abbiamo inibito la plasticità metabolica e abbiamo fatto morire le cellule tumorali". Quest'ultimo è una delle differenze principali fra la cellula cancerosa e quella sana, quindi - secondo gli studiosi - deve essere possibile uccidere le cellule malate sfruttando questa differenza. La cellula, prosegue il ricercatore, utilizza due processi per generare energia: la glicolisi che si basa sulla disponibilità del glucosio, e la fosforilazione ossidativa che può essere inibita con la metformina. "Ma siamo andati oltre, scandagliando il meccanismo dell'effetto sinergico di dieta e metformina". È stato infatti individuato il meccanismo che può far morire il cancro "di fame". Questo aspetto è importante perché non tutti i pazienti rispondono alla metformina.

Siamo nelle condizioni di avviare immediatamente studi clinici e questo passaggio così rapido dalla ricerca di base alla clinica, passaggio solitamente raro, è per noi motivo di grande soddisfazione e di aspettativa per gli sviluppi futuri.

Altre Notizie