Mercoledì, 22 Mag, 2019

WhatsApp, messaggio vocale minaccia le chat, virus in arrivo?

WhatsApp: stop a chi ignora i messaggi, in arrivo il “trillo” di MSN? No, WhatsApp non sta preparando i trilli stile MSN
Acerboni Ferdinando | 02 Mag, 2019, 16:26

Costanti aggiornamenti la rendono un canale di comunicazione completo: dalle videochiamate alla possibilità di comunicare con degli stati, la nota app permette ai propri utenti di essere costantemente in contatto tra loro.

WhatsApp con trillo di MSN, il simpatico suono che andava a importunare gli utenti più distratti facendo vibrare e suonare le finestre di conversazione, è una vera e propria bufala che si è sparsa a macchia olio nel corso delle ultime ore traendo in inganno non solo i giornalisti ma anche gli utenti più attenti.

A smentire categoricamente l'arrivo di detta funzione è il sempre ben informato WABetaInfo, che ormai da tempo è il più affidabile "vate" al mondo circa le nuove funzioni di WhatsApp. Per quest'ultimo ci sono all'orizzonte nuovi adesivi animati, rinnovate funzioni di chat di gruppo e singole, nonché gli sviluppi dello specifico tool Business. Vero che anche i file audio sono file, e quindi potenzialmente portatori di contenuti multimediali pericolosi, ma al momento su WhatsApp tali contenuti pericolosi possono essere trasmessi soltanto attraverso documenti.

WhatsApp potrebbe riesumare il vecchio "trillo" di MSN.

Stando ad alcune voci di corridoio, non ci sarà un modo per disattivare tale funzione, almeno fino a quando non verrà letto il messaggio incriminato.

Una novità nostalgica potrebbe presto approdare su WhatsApp. Si trattava di un suono che serviva per attirare l'attenzione degli amici o semplicemente infastidirli, al punto che per molti era divenuto un vero e proprio incubo. Sono poche le indiscrezioni trapelate, tuttavia sembrerebbe che il trillo potrebbe essere utilizzato solo se entrambi gli utenti sono online. Un modo questo di sollecitare la lettura di un messaggio inviato.

Altre Notizie