Martedì, 18 Giugno, 2019

Il Pil torna a crescere: Italia fuori dalla recessione

Italia fuori da recessione, Pil +0,2% Pil Italia (provvisorio) del primo trimestre 2019
Esposti Saturniano | 02 Mag, 2019, 02:42

E' il commento a caldo del vicepremier Luigi Di Maio. Ma anche nel Paese, dove il "sostanziale ristagno" dell'economia è una definizione che si adatta perfettamente al quadro politico: una maggioranza che non decide e che si spacca su ogni provvedimento; decreti presentati come risolutivi - è il caso del cosiddetto decreto Crescita - che si riempiono all'inverosimile di norme che poco o nulla hanno a vedere con la crescita e restano comunque bloccati dal gioco dei veti incrociati.

Il +0,2% congiunturale stimato fa uscire l'Italia dalla recessione tecnica in cui era entrata con il -0,1% fatto registrare nel terzo e quarto trimestre dello scorso anno. "Nel complesso, l'ultimo anno si è caratterizzato come una fase di sostanziale ristagno del Pil, il cui livello risulta essere nel primo trimestre del 2019 pressochè invariato rispetto a quello di inizio del 2018", ha commentato l'Istat, segnalando che la stima si basa su una valutazione dal lato dell'offerta che indica un netto recupero dell'attività industriale e contributi positivi sia del settore agricolo, sia dell'insieme del terziario". "Andiamo avanti come un treno verso il cambiamento".

E sebbene i dati di oggi parlino di un miglioramento sul fronte del lavoro, va detto che il tasso di disoccupazione rimane sopra il 10% (sopra il 30% quello giovanile). Insomma, numeri che non sono certo rassicuranti.

Il primo trimestre del 2019, specifica l'Istat, ha avuto una giornata lavorativa in meno rispetto al trimestre precedente e due giornate lavorative in meno rispetto al primo trimestre del 2018.

L'Istat ha diffuso una stima che vede il prodotto interno lordo, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, in aumento dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,1% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il dato emerge dal confronto tra le ultime rilevazioni Istat sul primo trimestre di quest'anno e il primo trimestre del 2008, considerato il picco precedente la grande recessione.

"La concretezza dell'azione di governo dimostra i suoi buoni risultati". Lo assicura il viceministro dell'Economia Laura Castelli, commentando i dati sull'aumento del Pil.

Altre Notizie