Lunedi, 15 Luglio, 2019

Google,in Ue scelta di browser e ricerca

Android Google ha una sorpresa solo oggi 6 app a pagamento gratis sul Play Store Google: in Ue mostrerà una scelta di browser e ricerca
Acerboni Ferdinando | 22 Aprile, 2019, 00:35

Per rispettare le normative europee dell'Antitrust Google ha introdotto la nuova selezione dell'app di ricerca e di scelta del browser mobile da utilizzare per gli utenti in Europa. In particolare, l'opzione per la scelta del browser e del motore di ricerca è conseguenza delle varie multe comminate a Google dalla Commissione Europea per l'abuso di posizione dominante.

La conferma è arrivata dal direttore product management di Google, Paul Gennai, e interesserà tutti i consumatori residenti nell'Unione europea. Come si concretizzerà questa decisione? Ogni schermata proporrà cinque app, che saranno incluse in base alla loro popolarità e mostrate in ordine casuale. Qualcuno di voi però si sarà accorto che Big G avesse lasciato indietro l'app di Opinion Rewards, il servizio tramite cui accredita agli utenti piccole somme da spendere sul Play Store, in cambio della partecipazione ad una serie di sondaggi. Non solo l'alto livello di popolarità, ma anche perché sono elencate come già installate.

Quello della gestione delle spese su smartphone è un tema che in questi anni si è rivelato spinoso sia per Google che per Apple: entrambe le aziende sono state accusate di aver messo in piedi piattaforme sulle quali è fin troppo facile spendere cifre anche considerevoli senza rendersene conto, soprattutto da parte dei più giovani; alle critiche i gruppi hanno poi risposto implementando meccanismi di sicurezza atti a prevenire acquisti completamente privi di controllo. "Se è installata un'app di ricerca aggiuntiva o un browser, all'utente verrà visualizzata una schermata aggiuntiva con le istruzioni su come impostare la nuova app (ad esempio, posizionando le icone e i widget delle app o impostando i valori predefiniti)", prosegue Google. "Quando un utente scarica un'app di ricerca dallo schermo, gli chiediamo se vuole cambiare il motore di ricerca predefinito di Chrome".

Altre Notizie