Venerdì, 19 Aprile, 2019

L'ironia macabra di Charlie Hebdo sul rogo di Notre Dame

Incendio Notre-Dame Charlie Hebdo non si smentisce la vignetta è macabra insulti sui social Charlie Hebdo, la (solita) macabra ironia anche su Notre Dame
Evangelisti Maggiorino | 17 Aprile, 2019, 11:09

Il giorno dopo l'incendio che ha devastato la cattedrale di Notre-Dame, solo il settimanale satirico Charlie Hebdo trova il coraggio - si fa per dire- di fare dell'ironia sul disastro che ha colpito al cuore uno dei simboli della culturra europea. La rivista è uscita eccezionalmente di martedì, nella versione digitale e con una distribuzione in almeno una cinquantina di rivenditori parigini.La copertina raffigura il presidente Macron che ha come capigliatura le torri in fiamme della cattedrale. "Je commence par la charpente" (inizio dalla struttura) si legge scritto subito sotto al volto che rappresenta il presidente Emmanuel Macron, poi a sinistra della faccia del premier si legge la scritta "Réformes", ovvero tradotto in italiano riforme. Pioggia di critiche sui social al giornale.

INSULTI DAGLI ITALIANI Charlie Hebdo, il settimanale francese che qualche anno fa diventò tristemente famoso in tutto il mondo per via dell'attentato jihadista che devastò la redazione facendo diverse vittime, è stato da qualche ora preso di mira da utenti italiani su Facebook. Ieri, a causa del gravissimo incendio, Macron ha rinviato il discorso in tv durante il quale avrebbe dovuto illustrare misure e provvedimenti dopo il 'grande dibattito' che ha animato la Francia a seguito delle proteste inscenate dai gilet gialli. "Avete riso sulla morte degli italiani, ma la differenza è che noi piangiamo Notre Dame come fosse anche nostra!", scrive qualcuno.

C'è chi invece si aspettava di più: "Tutta qui la satira? Fate una vignetta come si deve, lecchini incapaci", aggiunge Sasha. Sono solo alcuni dei commenti al vetriolo.

Altre Notizie