Venerdì, 19 Aprile, 2019

Semplici chiude la questione Spal-Juve: "In campo avevano nove nazionali…"

Spal Semplici La Juve non ha falsato nulla c'erano nove nazionali in campo LAPRESSE
Cacciopini Corbiniano | 16 Aprile, 2019, 05:02

Falsata? Leggendo la formazione della Juventus ci sono nove nazionali, più Bernardeschi che è entrato.

"Abbiamo fatto una partita importante, dopo il pareggio non ci siamo accontentati, abbiamo provato a vincere e ci siamo riusciti, il merito va ai calciatori - ha poi aggiunto l'allenatore degli emiliani - Non mi sembra la prima volta che una piccola batta una grande, sicuramente quando succedono queste cose vuol dire che la grande non era al top, ma queste sono cose che succedono e risuccederanno". Semplici sottolinea i meriti dei suoi giocatori che dopo essersi ritrovati in svantaggio hanno avuto la forza di ribaltare il risultato nella ripresa: "Non credo che i bianconeri fossero ragazzi ingenui o che disputavano per la prima volta un campionato importante. C'erano giocatori difficili da battere, abbiamo affrontato la Juve in un momento particolare e lo abbiamo sfruttato", ha detto il tecnico dei ferraresi. Quando invece giocano al loro massimo non perdono mai. C'è l'ambizione di potersi migliorare, mi auguro piu' avanti di poter avere questa esperienza. Ma sono sicuro che potrà accadere anche in futuro. "Le partite diminuiscono come i punti a disposizione. Si vede un calcio peggiore, più concreto, che punti a raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati il club". "Il lunedì siamo tutti bravi a giudicare e questo è un aspetto esclusivo della nostra cultura calcistica". "Sono due scontri diretti importantissimi, sappiamo di poter affrontare due squadre di grande valore - ha concluso - Cercheremo di andarcela a giocare nel migliore dei modi, con risultati positivi possiamo puntare ad arrivare alla salvezza". "Credo che abbiamo i mezzi per giocarci entrambe le sfide nel migliore dei modi". Ci abbiamo lavorato e lui si è messo a disposizione. "Bisogna fargli i complimenti per aver sposato la nostra causa, oltre a migliorarsi tanto attraverso il lavoro - conclude -".

Altre Notizie