Venerdì, 19 Aprile, 2019

Alan Kurdi, intesa sui migranti

Migranti, Alan Kurdi sempre ferma in mare, Malta porta cibo e medicinali Migranti, sbarcano i 64 della Alan Kurdi a Malta. Ma la nave non entrerà in porto. Salvini: “Nessuno arriverà in Italia”
Evangelisti Maggiorino | 15 Aprile, 2019, 11:53

La soluzione è arrivata dopo oltre una settimana al largo di Malta. Non approderà in porto la Alan Kurdi, che non è stata autorizzata ad entrare.

Il governo maltese ha infatti autorizzato lo sbarco di 64 migranti - due donne e un membro dell'equipaggio erano stati evacuati per condizioni di salute - che saranno trasferiti in Germania, Francia, Portogallo e Lussemburgo patria del presidente della Commissione Ue Jean- Claude Juncker. Lo ha confermato il Premier maltese Joseph Muscat. Come promesso - dice il vicepremier titolare del Viminale -, nessun immigrato a bordo della nave Alan Kurdi arriverà in Italia. Chi esulta per l'esito della trattativa, invece, è Matteo Salvini, che ha sottolineato come nessuno dei migranti salvati dalla ong (tra questi, ricordiamolo, ci sono anche 12 bambini) sia stato assegnato all'Italia. Secondo Salvini "La Valletta fa benissimo a denunciare la pressione indebita e pericolosa delle Organizzazioni non governative". E quindi la nave resta in mare, in attesa del consenso delle autorità maltesi a sbarcare; consenso che non sembra essere tra le priorità del governo maltese, visto che non accetta neanche la discussione con gli esponenti della Ong. "Siamo stati, con Malta, i primi a dirlo, ora se ne accorgono in tutta Europa". Al contrario, "servono soluzioni prevedibili e sostenibili per far sì che gli sbarchi delle persone soccorse in mare possono avvenire sistematicamente e insicurezza in futuro", afferma una portavoce dell'esecutivo comunitario. L'annuncio dell'autorizzazione allo sbarco potrebbe arrivare già nel pomeriggio di oggi.

"Tutti i 64 migranti" della Alan Kurdi della ong tedesca Sea-Eye, "saranno sbarcati a Malta" e "ridistribuiti fra Francia, Germania, Portogallo e Lussemburgo".

Altre Notizie