Venerdì, 19 Aprile, 2019

Atalanta, Gasperini: "Champions, ci siamo. E non abbiamo pressioni"

Gasperini Resto all'Atalanta e in Champions Getty Images
Cacciopini Corbiniano | 14 Aprile, 2019, 12:50

E mi sarei indispettito.

La corsa alla Champions League - a sole sette (otto per la Lazio) giornate alla fine del campionato - si fa sempre più avvincente.

Dica perché ce la farà. Perchè non ce la faremo? "Lottiamo contro corazzate. Ma se Milan-Lazio finisse pari, è un esempio, si rimescolerebbero ancora le carte". Atalanta a vita? Ho un contratto, sto benone, cosa dovrei risponderle? Oggi i bergamaschi sono una delle realtà più entusiasmanti e prospere del nostro calcio e il merito, per larga parte, è dell'allenatore.

"C'è un nuovo Gasperini? Ma dalla sera alla mattina cambia il mondo: le analogie non servono, conta la quotidianità". Il futuro si chiama Empoli lunedì, poi la Fiorentina e la finale di Coppa Italia.

La nostra opinione: nella stessa intervista, il tecnico della Dea ha fissato come ultima data per mantenere alta la concentrazione il 15 maggio e poi "inutile pensare a che cosa accadrà tra due mesi o quattro".

SU GATTUSO - "Oggi sono un tifoso sfegatato di Gattuso. A livello tattico il Milan lo ha creato lui, si vede che ha quei colori tatuati sulla pelle".

Altre Notizie